No alla commissione proposta dalla Lega Le verifiche ai locali commissionate ad Asl e vigili del fuoco

Anche il sindaco con i vigili di pattuglia ai Cinque continenti

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Germano Bignotti

«Non riten­go indis­pens­abile la creazione di una com­mis­sione di con­trol­lo per il quartiere Cinque Con­ti­nen­ti, dal momen­to che le autorità pre­poste al con­trol­lo ci sono e stan­no lavo­ran­do». Il sin­da­co Arturo Sig­urtà risponde in maniera neg­a­ti­va alle sol­lecitazioni che ripetu­ta­mente gli ha riv­olto la Lega Nord di Cas­tiglione e sceglie un’al­tra strada.Sigurtà assi­cu­ra anche che lui stes­so, insieme alla polizia munic­i­pale, ha effet­tua­to durante le ore ser­ali dei sopral­lu­oghi all’in­ter­no del quartiere dove anche ieri sera c’è sta­to una ris­sa tra stranieri.Proprio in questi giorni ha inter­es­sato del prob­le­ma Cinque con­ti­nen­ti sia l’Asl che i vig­ili del fuo­co, chieden­do che effet­tuino con­trol­li sia per ver­i­fi­care la sta­tic­ità degli edi­fi­ci e sia per assi­cu­rarne le con­dizioni igien­i­co san­i­tarie. Per quan­to riguar­da la com­mis­sione insom­ma il sin­da­co non la ritiene affat­to indis­pens­abile: «Cre­do che ci siano già gli organi che pos­sono oper­are: l’assem­blea con­do­miniale, il comi­ta­to di quartiere, il Comune, la polizia munic­i­pale, i , l’Asl ed i vig­ili del fuo­co. Il comune in questi giorni sta val­u­tan­do la situ­azione e sta effet­tuan­do una serie di inter­ven­ti. Per questo non vedo pro­prio la neces­sità di pre­dis­porre una com­mis­sione per questo quartiere, le autorità ci sono ed è suf­fi­ciente che operi­no queste».Gli inter­ven­ti che il sin­da­co ha cita­to si stan­no svol­gen­do a tut­ti i liv­el­li, sia comu­nali che provin­ciali: «La polizia munic­i­pale, che a volte ha accom­pa­g­na­to anche me nel quartiere di sera, spes­so effet­tua con­trol­li, così come i cara­binieri van­no a ver­i­fi­care se effet­ti­va­mente vi sono attiv­ità ille­cite, legate allo spac­cio di stu­pe­facen­ti. Inoltre, ci sti­amo muoven­do inter­es­san­do anche altri organ­is­mi, che sono pre­posti a con­trol­li di altra natu­ra. Abbi­amo infat­ti invi­ta­to l’Asl ad effet­tuare delle ver­i­fiche sul­l’e­sisten­za o meno dei req­ui­si­ti igien­i­co san­i­tari dei locali. Come se questo non bas­tasse, abbi­amo chiam­a­to anche i vig­ili del fuo­co, ai quali abbi­amo chiesto di ver­i­fi­care la sicurez­za dal pun­to di vista sta­ti­co dei locali. Per­tan­to mi pare che la nos­tra atten­zione a ques­ta situ­azione si davvero molta».

Parole chiave: