Fausto André Cardoso nella commissione esaminatrice

Anche un regista portoghese nella giuria del premio Riviera

05/06/2002 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Garda

Il reg­ista Faus­to André Car­doso è entra­to a far parte del­la com­mis­sione esam­i­na­trice del «Pre­mio Riv­iera- Pre­mio Lau­rence Olivi­er e Pre­mio Vivien Leigh». Il reg­ista Car­doso è tra i mag­giori reg­isti nel panora­ma europeo nel set­tore filmi­co. Basti pen­sare che ha real­iz­za­to film con i mag­giori autori por­togh­e­si lavo­ran­do come aiu­to reg­ista con André Dias e Luis Cor­rea e real­iz­zan­do la regia e il mon­tag­gio del fim «Stereo». Car­doso che opera anche come ricer­ca­tore con «Archi­me­dia», approderà anche sulle rive del lago per girare un pos­si­bile film sul­la sto­ria d’amore che ha lega­to Lau­rence Olivi­er a Vivien Leigh. Intan­to sono sta­ti divul­gati in questi giorni i pri­mi nomi dei can­di­dati al «Pre­mio Riv­iera — Pre­mio Lau­rence Olivi­er e Pre­mio Vivien Leigh», con­cor­so nazionale let­ter­ario giun­to alla terza edi­zione, che richia­ma a parte­ci­pare scrit­tori prove­ni­en­ti da tutt’italia. In par­al­le­lo al con­cor­so let­ter­ario ven­gono asseg­nati dei pre­mi spe­ciali come il «Lau­rence Olivi­er», il «Pre­mio Vivien Leigh» e il «Pre­mio Riv­iera inter­nazionale». La giuria quest’anno van­ta tra i com­po­nen­ti oltre al reg­ista Car­doso, nuovi per­son­ag­gi di spic­co: il gior­nal­ista autore Rai Piero Mar­col­i­ni, il ris­tora­tore Gior­gio Gio­co e il musicista docente al di Bologna Wal­ter Proni. La com­mis­sione del Pre­mio è così all’opera nel­la selazione dei per­son­ag­gi a cui asseg­nare i pre­mi spe­ciali. Si fan­no i nomi di Nil­la Pizzi che per il «Pre­mio Vivien Leigh per lo spet­ta­co­lo» sarebbe dis­pos­ta a cal­care le scene gardeane can­tan­do le sue più belle can­zoni. Dall’altra parte c’è l’attrice veronese Eva Grimal­di per il «Vivien Leigh». In questi ulti­mi giorni però è sta­to pos­to tra le nom­i­na­tion anche il nome di Maria Antoni­et­ta Ven­tre sorel­la dell’indimenticabile Mariele diret­trice del Pic­co­lo Coro dell’Antoniano. A lei ver­rebe assegan­to il «Pre­mio Vivien Leigh per il sociale e per la cul­tura». Per quan­to riguar­da il «Pre­mio Lau­rence Olivi­er per l’arte» in pole posi­tion c’è Luciano Tal­lar­i­ni, quest’ultimo autore delle più belle cop­er­tine discogra­fiche dei più gran­di can­tan­ti ital­iani come Mina, Celen­tano, i Pooh, Ornel­la Vanoni… Amadeus è sta­to inser­i­to tra i can­di­dati del «Lau­rence Olivi­er per lo spet­ta­co­lo» per la sua bravu­ra nel con­durre i pro­gram­mi rius­cen­do a riva­l­utare il genere del quiz. Lo scrit­tore tedesco Gode­hard Schramm gior­nal­ista del Die Welt e scrit­tore di fama inter­nazionale, sem­bra essere in pri­ma fila per aggiu­di­car­si il «Pre­mio Riv­iera inter­nazionale per la let­ter­atu­ra», patro­ci­na­to dal ris­torante «Ai Beati». Infine quest’anno di nuo­va isti­tuzione è l’«Alloro del­la Riv­iera» che ver­rà asseg­na­to ad un artista del lago. Per la con­fer­ma uffi­ciale dei pre­miati però bisogn­erà atten­dere il 20 luglio prossi­mo, giorno del­la pre­mi­azione al Palaz­zo dei Con­gres­si di Garda.

Parole chiave: