Quest’anno ricorrono i 150 anni dello scontro di Solferino e San Martino

Anniversario della battaglia:la Provincia prepara le strade

Di Luca Delpozzo

Nell’anno del 150° anniver­sario del­la battaglia di San Mar­ti­no e Solferi­no, la Provin­cia di Bres­cia ris­er­va par­ti­co­lare atten­zione alla via­bil­ità di quel­la stor­i­ca zona. Non solo met­ten­do in sicurez­za l’incrocio fra la Provin­ciale e quel­la che por­ta alla torre ed ai monumenti.«Nel pro­gram­ma che ho pre­dis­pos­to — spie­ga in un comu­ni­ca­to l’assessore ai Lavori pub­bli­ci, Mau­ro Paroli­ni — rien­tra­no oltre alla nuo­va roton­da, il rifaci­men­to del man­to d’asfalto a par­tire dal casel­lo autostradale, la riqual­i­fi­cazione del­la grande rota­to­ria sot­to la tan­gen­ziale del­lo svin­co­lo appun­to di San Mar­ti­no, l’arredo di quel­la adi­a­cente real­iz­za­ta pro­prio davan­ti all’».Sono in fase di appal­to — il ban­do di gara scade il 12 feb­braio — gli inter­ven­ti di sis­temazione dell’intersezione fra la Provin­ciale 13, «San Martino–Pozzolengo», via Col­li Stori­ci e la stra­da comu­nale di acces­so alla torre mon­u­men­tale ed a pro­tezione dell’attraversamento del­la pista provin­ciale. La riqual­i­fi­cazione è affi­da­ta alla real­iz­zazione di una rota­to­ria con un rag­gio di 16 metri.La sezione stradale avrà una larghez­za mas­si­ma del­la car­reg­gia­ta di 4,50 metri oltre alla banchi­na ester­na da 1,50 metri, men­tre quel­la inter­na sarà larga mez­zo metro. L’opera viene real­iz­za­ta in base ad un accor­do di pro­gram­ma con i Comu­ni di Desen­zano e Poz­zolen­go. Il cos­to pre­ven­ti­va­to di 330mila euro, cop­er­to per 220mila dal­la Provin­cia, 90mila da Desen­zano e 20mila da Poz­zolen­go. L’opera sarà com­ple­ta­ta pri­ma delle cel­e­brazioni del 24 giug­no. Gli altri inter­ven­ti com­porter­an­no il miglio­ra­men­to e l’abbellimento delle strade così che San Mar­ti­no pos­sa accogliere, nel miglior modo pos­si­bile, le autorità che parteciper­an­no alla com­mem­o­razione. I lavori di bitu­matu­ra del­la stra­da, la sis­temazione dell’arredo del­la rota­to­ria di San Mar­ti­no sit­u­a­ta sot­to il viadot­to del­la nuo­va tan­gen­ziale, l’arredo del­la grande roton­da anti­s­tante l’azienda agri­co­la ver­ran­no ese­gui­ti appe­na le con­dizioni mete­o­ro­logiche lo per­me­t­ter­an­no.