Sinergia tra il salone del vino novello e l’evento internazionale dedicato al cavallo: i visitatori che saranno in quartiere ad ammirare gli oltre 2.600 cavalli presenti, potranno prendere un bus navetta ed entrare gratuitamente alla Gran Guardia in piazza Brà, dove li aspetta il Giardino del Gusto per valorizzare i prodotti agroalimentari di qualità e gli abbinamenti con il primo vino della nuova stagione enologica.

Anteprima Novello in partnership con Fieracavalli. Il 5 e 6 novembre 2009 al Palazzo della Gran Guardia

10/10/2009 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo

Un even­to pen­sato per pro­muo­vere il che diven­ta salot­to per il dopo Fier­a­cav­al­li. Anche questo è Antepri­ma Nov­el­lo, in pro­gram­ma nel Palaz­zo del­la Gran Guardia, in piaz­za del­la Brà, cuore di Verona il 5 e 6 novem­bre 2009 (www..it/novello), che gra­zie alla sin­er­gia con la più grande fiera euro­pea ded­i­ca­ta al mon­do del cav­al­lo (in pro­gram­ma a Veron­afiere dal 5 all’8 novem­bre con oltre 2.600 cav­al­li e 140 mila vis­i­ta­tori atte­si, raf­forza la sua immag­ine e il suo impat­to medi­ati­co. «E’ una grande oppor­tu­nità che pos­si­amo offrire ai nos­tri espos­i­tori gra­zie al nos­tro ruo­lo di orga­niz­za­tori diret­ti di molte delle più impor­tan­ti fiere nazion­ali e inter­nazion­ali – affer­ma Gio­van­ni Man­to­vani, Diret­tore gen­erale di Veron­afiere –. Una carat­ter­is­ti­ca che ci per­me­tte di met­tere in rete le inizia­tive poten­zian­done gli effet­ti di promozione».In questo caso, Antepri­ma Nov­el­lo, aper­to fino alle 22 nel palaz­zo del­la Gran Guardia affac­cia­to su una delle più belle piazze d’Italia, in un ambi­ente ele­gante con un approc­cio ori­en­ta­to al con­suma­tore in puro stile Vini­taly for you, farà entrare gra­tuita­mente i vis­i­ta­tori che pre­sen­ter­an­no il bigli­et­to di Fier­a­cav­al­li. Per agevolare gli sposta­men­ti tra i due even­ti è pre­vis­to un servizio di bus navet­ta dal quartiere fieris­ti­co, dove si svolge Fier­a­cav­al­li, fino al cen­tro città.In ven­di­ta già poco dopo la fine del­la , il Nov­el­lo è una pro­duzione di nic­chia e di qual­ità (meno del 2% del­la pro­duzione eno­log­i­ca ital­iana), con una sta­gion­al­ità molto mar­ca­ta. «Questo aspet­to da pun­to di debolez­za dovrebbe diventare pun­to di forza, attra­ver­so even­ti pro­mozion­ali che richi­amino l’attenzione», affer­ma Bruno Tren­ti­ni, diret­tore gen­erale del­la Can­ti­na di Soave. Per questo ad Antepri­ma Nov­el­lo viene affi­an­ca­to quest’anno il Gia­rdi­no del Gus­to, mostra/mercato delle prim­izie sta­gion­ali e delle migliori pro­duzioni tipiche di qual­ità. Qui, uno chef di fama offrirà in degus­tazione piat­ti preparati con le materie prime delle varie mer­ce­olo­gie agroal­i­men­ta­ri pre­sen­ti, in abbina­men­to con i nov­el­li delle can­tine espositrici.«Ampie – dice Loren­zo Zonin, dell’omonima casa vini­co­la — le pos­si­bil­ità: dal­l’aper­i­ti­vo al piat­to veloce, dal pani­no, alla piz­za alla pas­ta. Il Nov­el­lo si abbina pure a sushi ed altri piat­ti leg­geri, anche speziati, per la sua piacev­ole inten­sità aro­mat­i­ca. È un adat­to ai gio­vani – con­tin­ua Zonin – che si abbina bene ai fin­ger foods».Per Alessan­dro Rosso, diret­tore com­mer­ciale di Cav­it, il Nov­el­lo “è senz’altro un prodot­to su cui puntare, des­ti­nan­do­lo a una fas­cia gio­vanile, ma non solo. Vi è un tar­get di per­sone adulte/mature che amano un bere dis­im­peg­na­to, ma piacev­ole e ric­co di sen­sazioni fres­che e il Nov­el­lo risponde a queste richieste”.Proprio per queste carat­ter­is­tiche, al Con­sorzio di tutela vino Bar­dolino, che per pri­mo ha avu­to il riconosci­men­to del­la doc per il Nov­el­lo, con­sid­er­a­no questo vino “un sim­pati­co diver­si­vo che antic­i­pa i sapori dell’ultima vendem­mia”, come dice il pres­i­dente .Oltre a Zonin e Cav­it, alla Can­ti­na di Soave e al Con­sorzio del Bar­dolino, sono pre­sen­ti all’edizione 2009 di Antepri­ma Nov­el­lo i mag­giori pro­dut­tori: da Lun­garot­ti a Mionet­to, da Mon­telvi­ni a Cavi­ro e Can­tine Riu­nite & Civ.