Adesso anche visite virtuali

Antichi cortili di Lonato

20/06/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Lonato

Non saran­no del tut­to parag­o­nabili al patio andalu­so, ma alcu­ni cor­tili interni delle nobili dimore lonate­si sono comunque davvero deg­ni di essere vis­i­tati e conosciu­ti. L’idea non è nuo­va nel bres­ciano, dove in parec­chi cen­tri (capolu­o­go com­pre­so) è sta­ta isti­tui­ta la gior­na­ta dei cor­tili aper­ti. Qui un cap­il­lare lavoro degli stu­den­ti del­la classe 2 C del­la media statale (gra­zie alla preziosa opera dei docen­ti Stranieri, Casari e Lan­gel­la) facili­ta il com­pi­to, per­ché in un cd rom con­sulta­bile pres­so l’is­ti­tu­to sco­las­ti­co sono sta­ti immes­si tut­ti i dati rel­a­tivi agli antichi cor­tili e maestosi por­tali esisten­ti a Lona­to e frazioni. «Lona­to ne è così ric­ca — viene scrit­to nel­la pre­fazione al lavoro — che è sta­to nec­es­sario con­cen­trar­si solo su alcu­ni cor­tili, i cui pro­pri­etari, con squisi­ta corte­sia, han­no inoltre per­me­s­so di fotogra­fare e com­piere rilievi degli angoli più sug­ges­tivi». Ovvi­a­mente il cen­tro stori­co ha riv­e­la­to la pre­sen­za di cor­tili e por­tali che han­no seg­na­to impor­tan­ti momen­ti del­la vita pub­bli­ca e pri­va­ta e mag­a­ri il cam­bio di des­ti­nazione d’u­so di impo­nen­ti palazzi. Tan­ta sto­ria e tante sto­rie di vita. Chiara­mente il prog­et­to sco­las­ti­co ha anche l’o­bi­et­ti­vo di con­tribuire alla conoscen­za del pat­ri­mo­nio artis­ti­co cit­tadi­no e in questo ambito la scuo­la può e deve gio­care carte impor­tan­ti. Il lavoro degli stu­den­ti del­la 2 C ha vis­to inoltre la stret­ta e fat­ti­va col­lab­o­razione fra i docen­ti inter­es­sati sec­on­do un prin­ci­pio di inter­dis­ci­pli­na­r­i­età. Tut­to il mate­ri­ale rac­colto sarà prossi­ma­mente ogget­to di una det­tagli­a­ta mostra e prob­a­bil­mente di una pub­bli­cazione che met­terà in vet­ri­na angoli del­la cit­tà mai visti prima.