Nove alloggi per gli anziani Saranno assegnati dal Comune con una graduatoria

Aperti i cantieri in via Verdi

Di Luca Delpozzo
Toscolano Maderno

Oggi alle 15.30, a Toscolano Mader­no, sarà pos­ta la pri­ma pietra per la costruzione di nove allog­gi pro­tet­ti per anziani, vici­no al cen­tro sociale di via Ver­di. I lavori ver­ran­no ulti­mati entro dod­i­ci mesi. Il prog­et­to è sta­to redat­to dal respon­s­abile del­l’Uf­fi­cio tec­ni­co, ingeg­n­er Luciano Zanel­li, tra l’al­tro vicesin­da­co di Mus­co­l­ine. Real­iz­za­ti su un piano, gli appar­ta­men­ti­ni avran­no una super­fi­cie utile di 46 metri quadri. Cos­to del­l’in­ter­ven­to: cir­ca un mil­iar­do eroga­to dal Frisl a tas­so agevola­to. Per l’asseg­nazione, si pre­dis­porrà un ban­do. La pri­or­ità sarà data agli ultra65enni e agli inva­li­di, che spes­so fat­i­cano a trovare delle stanze a canoni con­tenu­ti. In un sec­on­do momen­to si costru­iran­no altri nove allog­gi, in base all’ac­cor­do siglato a suo tem­po con le orga­niz­zazioni sin­da­cali. «L’im­peg­no assun­to nel gen­naio ’96 dai prece­den­ti ammin­is­tra­tori comu­nali (15 allog­gi nel­l’ar­co del tri­en­nio) non è mai sta­to attua­to. Adesso provve­di­amo noi», ha dichiara­to il sin­da­co Pao­lo Ele­na che, in futuro, intende ristrut­turare anche lo sta­bile del cen­tro sociale, des­ti­na­to a ospitare pri­or­i­tari­a­mente i seguen­ti servizi: ambu­la­tori medici, palestra per attiv­ità moto­ria e riabil­i­ta­ti­va, locali ris­er­vati all’Uf­fi­ciale san­i­tario e al per­son­ale del­l’Asl (guardia med­ica, diag­nos­ti­ca, ecc.), con­sulen­za dei patronati, cen­tro pre­lievi, assem­blee ris­er­vate ai pensionati.