Ad Ecoval One di Giovanni Pizzatti il tricolore della Classe Dolphin 81

Appassionante lotta finale per il podio nella giornata conclusiva

21/06/2010 in Sport
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Nonos­tante il tem­po vari­abile fino a per­tur­ba­to, alla si è con­clu­so rego­lar­mente il Cam­pi­ona­to Nazionale del­la Classe con 8 regate dis­pu­tate e la vit­to­ria di Eco­v­al One di Gio­van­ni Piz­zat­ti. Fin da subito l’e­quipag­gio con Car­lo Fra­cas­soli alla tat­ti­ca, Michele Pavoni, Luca Gof­fre­di e Fed­er­i­ca Pip­pa ha dimostra­to di essere in gran for­ma andan­do a vin­cere le prime due regate dis­pu­tate ven­erdì. Suc­ces­si­va­mente Piz­zat­ti è sta­to rego­lare sen­za incap­pare in errori che avrebbe paga­to cari; nel­la sec­on­da gior­na­ta ha allun­ga­to il van­tag­gio sug­li inse­gui­tori, fino a con­trol­lare bene gli avver­sari nel­l’ul­ti­mo giorno nelle tre regate con­clu­sive. Un sec­on­do, un quar­to e un altro quar­to gli han­no per­me­s­so di rimanere sem­pre pri­mo e quin­di di vin­cere questo tito­lo Dol­phin 2010. Appas­sio­n­ante lot­ta per le posizioni a seguire: Cesare Onofri  su La Fenice (con Pier­lui­gi e Giulio Com­boni, Fed­eri­co Rosa e Francesco Tran­quil­li, ha lot­ta­to fino alla fine per acchi­ap­pare Piz­zat­ti: nel­l’ul­ti­mo giorno si è scate­na­to in una serie di prove eccel­len­ti: domeni­ca ha piaz­za­to ben due vit­to­rie ed un ter­zo, che gli han­no per­me­s­so non solo di sgan­cia­r­si dagli altri pre­tenden­ti al podio, ma di arrivare ad un solo pun­to dietro Piz­zat­ti. Una bel­lis­si­ma rimon­ta che gli avrà las­ci­a­to un po’ di rab­bia per non essere rius­ci­to nel sor­pas­so. Otti­mo comunque il suo sec­on­do pos­to. Appas­sio­n­ante lot­ta anche per il ter­zo pos­to tra Nico­la Borzani su Flip­per, il cam­pi­one uscente Mat­tia Pagani su Alde­baran e Bruno Fez­zard, su Fan­tas­ti­cai. Ha avu­to la meglio Borzani, ter­zo con un pun­to di mar­gine da Pagani  (quar­to) e un altro pun­to da Fez­zar­di  (quinto).Grande atte­sa ora per i Cam­pi­onati Europei Byte in pro­gram­ma sem­pre alla Fraglia Vela Riva dall’1 al 4 luglio; i gio­vanis­si­mi dunque torner­an­no pro­tag­o­nisti sul Gar­da Trenti­no con una classe emer­gente che è sta­ta scelta come sin­go­lo under 17 alle Olimpia­di gio­vanili, pre­viste ad agos­to a Sin­ga­pore.

Parole chiave: -