Il Comune ricerca volontari da impiegare in servizi di pubblica utilità. E un apposito centro sarà ricavato in un fabbricato lungo il Mincio

Appello a studenti e pensionati per dare informazioni ai turisti

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
a.j.

Il Comune cer­ca volon­tari da imp­ie­gare per i e di pub­bli­ca util­ità. In par­ti­co­lare è alla ricer­ca di stu­den­ti e pen­sion­ati, ma anche di lavo­ra­tori e casal­inghe che siano inten­zionati a val­oriz­zare il loro tem­po libero a favore e a sosteg­no dell’intera comu­nità aril­i­cense. Si trat­ta, in prat­i­ca, di per­sone sen­za alcun lim­ite di età ma anco­ra abili fisi­ca­mente e dis­poste, sen­za alcun aggravio di respon­s­abil­ità, a ren­der­si effet­ti­va­mente utili non solo in prossim­ità di scuole o nel cen­tro stori­co ma anche nelle zone esterne e lun­go le spi­agge per dare aiu­to e sicurez­za e fornire infor­mazioni a vis­i­ta­tori e tur­isti. Per­sone, in sostan­za, di buona volon­tà da imp­ie­gare in occa­sione di fes­tiv­ità e man­i­fes­tazioni varie e da affi­an­care come sup­por­to al nor­male servizio pub­bli­co. «Com­pi­to dell’Amministrazione comu­nale», pre­cisa il sin­da­co Bruno Dal­la Pel­le­g­ri­na «sarà quel­lo di preparare queste per­sone con bre­vi cor­si di for­mazione in modo che pos­sano risultare poi utili in diverse occa­sioni. Si trat­ta di un servizio che inten­di­amo met­tere in moto già a par­tire da agos­to e set­tem­bre uti­liz­zan­do a turno, o per speci­fi­ci momen­ti del­la gior­na­ta, una venti­na di per­sone alle quali ver­rà assi­cu­ra­ta una pre­cisa for­ma di riconosci­men­to e che saran­no ret­ribuite a liv­el­lo di volon­tari­a­to». «È anche nos­tra inten­zione», fa pre­sente Bruno Dal­la Pel­le­g­ri­na «arrivare quan­to pri­ma a uti­liz­zare il vec­chio fab­bri­ca­to che è sit­u­a­to in Lun­gom­in­cio Bono­mi, non molto dis­tante quin­di dal casel­lo autostradale del­la Serenis­si­ma. In par­ti­co­lare inten­di­amo adibir­lo a cen­tro per l’informazione non soltan­to tur­is­ti­ca ma anche come sede di questo servizio speci­fi­co di volontariato»

Parole chiave: