È stato approvato anche con il voto favorevole di Oscar Papa (opposizione), il Bilancio di previsione della 43° edizione della Fiera di Lonato che si svolgerà dal 12 al 14 gennaio prossimo

Approvato il Bilancio di previsione

12/12/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

È sta­to approva­to anche con il voto favorev­ole di (oppo­sizione), il Bilan­cio di pre­vi­sione del­la 43° edi­zione del­la che si svol­gerà dal 12 al 14 gen­naio prossi­mo. Voto con­trario invece dalle altre forze di oppo­sizione, Lega Nord, Polo delle lib­ertà e Lista per Lonato.450 i mil­ioni pre­visti per ques­ta edi­zione che ritor­na ad una ges­tione intera­mente comu­nale; 230 invece i mil­ioni di sbi­lan­cio, ossia la perdi­ta pre­ven­ti­va­ta e dal­la quale non si potrà andare oltre. Perdi­ta che, come ha avu­to modo di pre­cis­are lo stes­so sin­da­co Moran­do Peri­ni nell’illustrazione all’Assemblea con­sil­iare, con una grande parte­ci­pazione di pub­bli­co, coa­d­i­u­va­to dall’assessore al Com­mer­cio Pao­lo Mar­coli, rispec­chia in grosso modo quel­la reg­is­tra­ta nel­la pas­sa­ta edi­zione anche per­ché in ques­ta pre­vi­sione sono state iner­ite tutte quelle voci di spe­sa che in pas­sato veni­vano addeb­i­tate a questo o quel capi­to­lo di spesa.Come ad ogni edi­zione la spe­sa mag­giore a cui l’Amministrazione Comu­nale, devono con­frontar­si riguar­da il noleg­gio delle ten­sostrut­ture e rel­a­ti­vo riscal­da­men­to che assom­mano a 170 mil­ioni di lire. L’altra mag­giore voce neg­a­ti­va è quel­la che inter­es­sa la real­iz­zazione del­la rete elet­tri­ca sia per l’illuminazione dell’intero cam­po fiera sia anche per l’elettricità da fornire ad ogni sin­go­lo espos­i­tore. Ovvi­a­mente i costi degli spazi espos­i­tivi non pos­sono super­are più di tan­to le tar­iffe prat­i­cate in altre sim­ili man­i­fes­tazioni e quin­di imman­ca­bile il deficit previsto.Altra voce copiosa riguar­da le man­i­fes­tazioni col­lat­er­ali, cul­tur­ali, sportive e di ani­mazione del cen­tro stori­coNel frat­tem­po appaiono assai sod­dis­facen­ti le richi­este che con­tin­u­ano a per­venire pres­so la seg­rete­ria del­la fiera di Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà. Un’affluenza che fa ben sper­are in una nutri­ta pre­sen­za di espos­i­tori con diver­sifi­cate cat­e­gorie mer­ce­o­logiche in gran parte legate alla tipolo­gia del­la fiera stes­sa: agri­coltura, enogas­trono­mia, arti­giana­to e com­mer­cio. Da ricor­dare che come con­sue­tu­dine, e sin dagli inizi a cui era ded­i­ca­ta, non mancherà l’appuntamento con la benedi­zione degli ani­mali fis­sa­ta nel giorno del­la ricor­ren­za di “Sant’Antonio dal­la bar­ba bian­ca”, il 17 gennaio.

Parole chiave: