Apre a Desenzano del Garda la mostra antologica dipinti e sculture di Tullio Ferro

Di Redazione

Dal 16 al 31 mar­zo arri­va la “Mostra Anto­log­i­ca del­l’artista Tul­lio Fer­ro” pres­so la Gal­le­ria Civi­ca G.B.Bosio a Desen­zano. Annun­ci­a­ta dal Sin­da­co di Desen­zano lo scor­so otto­bre e forte­mente volu­ta da , Asses­sore alla Cul­tura, l’e­s­po­sizione aprirà al pub­bli­co per cel­e­brare l’arte e la poe­sia dei pri­mi 90 anni del poliedri­co artista.

A pre­sentare e ad aprire le danze dell’inaugurazione che si ter­rà pro­prio saba­to 16 mar­zo alle 15:30 pres­so la Gal­le­ria Civi­ca, ci sarà il pro­fes­sor Francesco Per­fet­ti, stori­co e docente uni­ver­si­tario, oltre che grande conosc­i­tore dell’artista sul quale dichiara: “A riper­cor­rerlo tut­to, nelle sue varie fasi, l’itinerario artis­ti­co di Tul­lio Fer­ro, pit­tore e scul­tore, giun­to sul Gar­da dal natio Pole­sine, ha una coeren­za indis­cutibile dovu­ta a una inna­ta sen­si­bil­ità poet­i­ca e ad una grande capac­ità di sta­bilire un rap­por­to emo­ti­vo e sim­bi­oti­co con la natura”.

Pole­sano di orig­ine e cit­tadi­no garde­sano fin dai pri­mi anni ’60 del Nove­cen­to Tul­lio Fer­ro, in arte Tufer­ro, ha rac­colto l’in­vi­to dei suoi concit­ta­di­ni e si è las­ci­a­to con­vin­cere ad aprire le porte del suo stu­dio d’artista.

Una Mostra impor­tante per risco­prire la ric­ca pro­duzione artis­ti­ca di Tul­lio Fer­ro e in par­ti­co­lare gli inedi­ti rac­con­ti pit­tori­ci di una lun­ga e fecon­da vita. Molte opere escono infat­ti per la pri­ma vol­ta da collezioni pri­vate a favore di un pub­bli­co più vasto.

L’ingresso è gra­tu­ito e gli orari di aper­tu­ra saran­no i seguenti:

Mart­edì: 10.30–12.30

Giovedì e Ven­erdì: 15.30–19.00

Saba­to e Domeni­ca: 10.30–12.30/ 15.30–19.00