Archeologi europei e americani a Lonato per il symposium su “Benedizioni e maledizioni nell’antichità”

20/06/2018 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Da domani, giovedì 21 giugno, fino a domenica 24 giugno Lonato del Garda ospita il convegno internazionale organizzato dalle Università di Verona, la Pázmány Péter Catholic University in Ungheria e la Brandeis University di Boston, con il contributo dell’Associazione la Polada e il patrocinio e il sostegno del Comune di Lonato del Garda (Assessorat alla Cultura, Turismo, Ambiente ed Ecologia e Servizi Sociali). Alla riuscita dell’evento collaborano anche la Fondazione Ugo da Como e l’Associazione Commercianti con i ristoratori di Lonato.

Il convegno di storia antica e archeologia dal titolo “Benedizioni e maledizioni nell’antichità” si svolgerà fino a domenica in tre diverse sedi: la Sala del Capitano nella Rocca, le sale della Biblioteca presso Palazzo Zambelli (sala degli specchi e sala della musica) e la sala conferenze nell’antiquarium delle Fornaci Romane di Lonato.

Si tratta di un evento importante, di rilevanza internazionale, dato che i relatori provengono da università americane, canadesi, europee e italiane, dalla Soprintendenza di Roma e dai Musei Capitolini. Il tema riguarda le maledizioni e benedizioni nell’antichità spaziando dalle defixiones (messaggi di maledizioni incisi su laminette metalliche) all’iconografia e ai rituali nell’antica Roma, dagli oroscopi  incisi su pietre preziose fino alle nuove tecnologie, con una sessione dedicata a come si conservano e si fotografano le tavolette in piombo con le maledizioni.

Il symposium sarà inaugurato in Rocca domani alle 15 con il saluto delle autorità, cui seguiranno i primi interventi e una visita guidata ai luoghi della Fondazioni Ugo Da Como e un aperitivo offerto dall’Associazione Commercianti di Lonato.

«L’amministrazione comunale – afferma il sindaco della città Roberto Tardani – si è attivata per dare il massimo sostegno all’organizzazione affinché la manifestazione si potesse svolgere nel migliore dei modi. Ringraziamo in modo particolare i promotori dell’evento, l’Università Degli Studi di Verona, la Pázmány Péter Catholic University in Ungheria  e la Brandeis University di Boston, l’Associazione La Polada per aver fatto da tramite e la Fondazione Ugo Da Como. Siamo lieti di dare il benvenuto nella nostra città agli studiosi che partecipano al symposium, un evento che conferma il ruolo sempre più attivo di Lonato del Garda nel turismo storico-culturale, sede di eventi di prestigio di portata internazionale».

Grazie all’interessamento degli Assessorati alla Cultura, all’Ambiente e ai Servizi sociali il comune ha supportato l’organizzazione logistica del symposium. «È questa un’iniziativa di particolare interesse e qualificante per Lonato del Garda – commenta l’assessore alla Cultura e vicesindaco Nicola Bianchi – possibile anche grazie alla positiva sinergia tra pubblico e privato. Ospitare questo evento è per noi un grande onore; ringraziamo anche il Comune di Sirmione, in particolare l’assessore alla Cultura Mauro Carrozza, che si è attivato per rendere possibile la visita domenicale dei relatori al castello e alle grotte di Catullo».

 

 

 

Ufficio Stampa Comune di Lonato del Garda

Francesca Gardenato | francescagardenato@gmail.com | tel. 338.1702911

Commenti

commenti