Secondo i calcoli dell'anagrafe la sua popolazione supererà quella di Riva

Arco mette la freccia: sorpasso nel 2008

10/01/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Arco

Il 2008 dovrebbe essere final­mente l’an­no “buono”. Quel­lo in cui Arco scav­alcherà Riva nel­la clas­si­fi­ca del­la cit­tad­i­na più popolosa del Bas­so Sar­ca. A sta­bilir­lo è una proiezione che la respon­s­abile del­l’uf­fi­cio Ana­grafe arcense Anna­maria Zan­franceschi ha apposi­ta­mente sti­la­to. Il grafi­co, real­iz­za­to in base ai dati demografi­ci rel­a­tivi all’an­na­ta appe­na con­clusa, speci­fi­ca chiara­mente che tra cinque anni esat­ti il numero di res­i­den­ti dei due comu­ni sarà prati­ca­mente uguale e si ass­es­terà sopra quo­ta 15 mila e 500 abi­tan­ti. Da quel momen­to in poi si assis­terà al supera­men­to arcense nei con­fron­ti dei cug­i­ni rivani che si con­cretizzerà nel 2009 quan­do la cit­tà delle palme oltrepasserà, per pri­ma, la soglia delle 16 mila per­sone. Tut­to questo è sta­to cal­co­la­to in base ad una sti­ma ana­lit­i­ca, effet­tua­ta sui dati degli ulti­mi anni, alquan­to pre­cisa ed attendibile. Ovvi­a­mente sal­vo improvvisi cam­bi­a­men­ti di rot­ta. Ques­ta tra Arco e Riva, per il tito­lo di pri­mo cen­tro del­la Busa, è una sfi­da che va avan­ti ora­mai da qualche tem­po. Ossia da quan­do la dis­tan­za tra le due realtà si è fat­ta sem­pre più ridot­ta e gli arcensi han­no com­in­ci­a­to a scorg­ere nel miri­no i “rivali”. Fino all’an­no scor­so si pen­sa­va che già nel 2007 si sarebbe reg­is­tra­to il supera­men­to ma una sostanziale “tenu­ta” di Riva (che ha chiu­so il 2001 con 14 mila e 871 res­i­den­ti a fronte dei 14 mila e 594 di Arco) ha fat­to slittare un po’ più in là il tra­guar­do. Inter­es­sante è anche il raf­fron­to, tra le due comu­nità, rifer­i­to a 10 anni fa, al 1991: tra Riva ed Arco c’er­a­no ben 700 per­sone di dif­feren­za (nel 1981 addirit­tura 1500). Sig­ni­fica­ti­vo è anche il dato rel­a­ti­vo agli stranieri. Se ad Arco vi è sta­to un aumen­to dei cit­ta­di­ni prove­ni­en­ti dal­l’es­tero di cir­ca trenta nuovi res­i­den­ti, a Riva tale incre­men­to è sta­to anco­ra più mas­s­ic­cio vis­to che una ses­san­ti­na di per­sone han­no ottenu­to l’is­crizione nei reg­istri comu­nali. L’am­montare com­p­lessi­vo dei cit­ta­di­ni stranieri rivani è così di 716.