Dal 14 al 22 novembre, infatti, il Casinò municipale ospiterà la XVII edizione di «Pagine del Garda»

Arco torna ad essere capitale dell’editoria locale

10/11/2009 in Cultura
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Foto "Fototeca Ingarda Trentino S.p.A." . Patrizia N. Matteotti

Dal 14 al 22 novem­bre, infat­ti, il Cas­inò munic­i­pale ospiterà la XVII edi­zione di «», mostra del libro e rasseg­na del­l’ed­i­to­ria garde­sana orga­niz­za­ta dal­l’as­so­ci­azione cul­tur­ale «Il » con il Comune di Arco, asses­so­ra­to alla cul­tura, con la col­lab­o­razione del­la Cas­sa Rurale Alto Gar­da, di Amsa spa e di Lega Vita Ser­e­na. Anche quest’an­no la man­i­fes­tazione sarà introdot­ta da un’an­tepri­ma: domeni­ca 8 novem­bre ver­rà pre­sen­ta­to il vol­ume «1809. Il Tiro­lo in armi con­tro l’or­dine napoleon­i­co» e inau­gu­rate due mostre, l’u­na doc­u­men­taria, l’al­tra fotografi­ca ded­i­ca­ta alle immag­i­ni dei sol­dati amer­ci­cani sul Gar­da nel 1845. Nel pre­sentare la rasseg­na assieme ai ver­ti­ci del­l’as­so­ci­azione «Il Som­mo­la­go» (il pres­i­dente Romano Tur­ri­ni affi­an­ca­to da Mau­ro Grazi­oli e Mar­i­al­isa Viaro), l’asses­sore alla cul­tura Rug­gero Moran­di, ha sot­to­lin­eato come la man­i­fes­tazione rien­tri in un più ampio prog­et­to cul­tur­ale ter­ri­to­ri­ale. «Da mar­zo ha inizia­to uffi­cial­mente ad oper­are il Servizio attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e di Riva del Gar­da, con l’in­ten­to di miglio­rare, coor­dinare e pro­muo­vere l’of­fer­ta cul­tur­ale del ter­ri­to­rio — ha spie­ga­to l’asses­sore — e la rasseg­na del­l’ed­i­to­ria garde­sana si col­lo­ca in questo bina­rio, come uno degli appun­ta­men­ti di mag­giore inter­esse sia sot­to il pro­fi­lo degli oper­a­tori di set­tore, sia per la sua capac­ità di attrarre pub­bli­co». L’an­no scor­so, tan­to per dare un’idea, i vis­i­ta­tori furono più di 6 mila. Per ques­ta edi­zione sono oltre 100 le case editri­ci (com­pre­si enti locali, asso­ci­azioni, musei ed altre realtà attive nel­l’ed­i­to­ria) prove­ni­en­ti dal­l’in­tero baci­no del lago di Gar­da, cir­ca 1.500 titoli di lib­ri diver­si e oltre 6.000 volu­mi. Insom­ma un’oc­ca­sione impor­tante, soprat­tut­to per chi è alla ricer­ca di lib­ri a carat­tere locale, «di nic­chia», che spes­so non si trovano nei tradizion­ali canali com­mer­ciali. Una man­i­fes­tazione che ogni anno cresce, gra­zie all’im­peg­no del­l’as­so­ci­azione «Il Som­mo­la­go», e che rap­p­re­sen­ta un vero e pro­prio ponte cul­tur­ale fra il Trenti­no e le comu­nità che si affac­ciano sul Gar­da. Il pro­gram­ma di ques­ta inten­sa dici­as­settes­i­ma edi­zione, si aprirà con l’an­tepri­ma di domeni­ca 8 novem­bre. In vet­ri­na il libro cura­to da Mau­ro Nequir­i­to (e la con­tes­tuale mostra di mate­ri­ali a stam­pa) «1809 — Il Tiro­lo in armi con­tro l’or­dine napoleon­i­co», che appro­fondisce questo peri­o­do pecu­liare per la sto­ria del­la nos­tra regione attra­ver­so preziosi mate­ri­ali a stam­pa, illus­trazioni, car­tine e immag­i­ni con­ser­vate pres­so il Fon­do Anti­co «Bruno Emmert» del­la Bib­liote­ca di Arco. Nel­la stes­sa gior­na­ta si inau­gur­erà anche la mostra fotografi­ca «Remount Blue 1945», cura­ta dal Grup­po cul­tur­ale Nago-Tor­bole, con immag­i­ni storiche del­la Sec­on­da guer­ra mon­di­ale che rac­con­tano l’ar­ri­vo di una Divi­sione del­l’e­serci­to Usa nel­l’Al­to Gar­da. La rasseg­na si aprirà saba­to 14 novem­bre con i salu­ti uffi­ciali e la pre­sen­za illus­tre di mon­sign­or Iginio Rog­ger, che illus­tr­erà il suo libro «Sto­ria del­la chiesa di Tren­to. Da Vig­ilio al XIX sec­o­lo». Seguiran­no altre pre­sen­tazioni inter­es­san­ti, fra cui quel­la del­l’ed­i­tore Rober­to Keller di Rovere­to, balza­to di recente agli onori del­la cronaca per aver pub­bli­ca­to il roman­zo «Il paese delle prugne ver­di» del pre­mio Nobel 2009 per la let­ter­atu­ra, Her­ta Müller.

Parole chiave: -