Giovedì 1 luglio 2010, ore 21.15

Arena di Verona: Turandot, seconda rappresentazione

01/07/2010 in Spettacoli
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

 Giovedì 1° luglio 2010, alle ore 21.15, va in sce­na la sec­on­da rap­p­re­sen­tazione di Turan­dot, l’ultima opera di Gia­co­mo Puc­ci­ni, com­pos­ta fra il luglio del 1920 e l’ottobre del 1924, rap­p­re­sen­ta­ta per la pri­ma vol­ta a , al Teatro alla Scala, il 25 aprile 1926, per la direzione di Arturo Toscani­ni: melo­dram­ma in 3 atti e 5 quadri, rimas­to incom­pi­u­to a causa del­la morte del com­pos­i­tore (avvenu­ta il 29 novem­bre 1924) e suc­ces­si­va­mente com­ple­ta­to da Fran­co Alfano, su libret­to dei verone­si Rena­to Simoni (1875 – 1952) e Giuseppe Ada­mi (1878 — 1946).La regia di Fran­co Zef­firelli ha volu­to ten­er con­to di queste tra­ver­sie a liv­el­lo com­pos­i­ti­vo, e, con l’intento di pro­porre una nuo­va let­tura dell’opera, più atten­ta da un pun­to di vista filo­logi­co, il grande reg­ista fiorenti­no ha deciso di tagliare parte del ter­zo atto: il taglio riguar­da il pri­mo quadro del finale di Fran­co Alfano. Ricor­diamo che pro­prio in occa­sione del­la pri­ma rap­p­re­sen­tazione del 25 aprile 1926 Toscani­ni si fer­mò a metà del ter­zo atto, due bat­tute dopo il ver­so Liù, poe­sia!, e, riv­ol­gen­dosi al pub­bli­co, disse: “Qui ter­mi­na la rap­p­re­sen­tazione per­ché a questo pun­to il Mae­stro è morto”.L’allestimento, com­ple­ta­mente nuo­vo e ideato apposi­ta­mente per quest’edizione del fes­ti­val, ha regia e scene mon­u­men­tali di Fran­co Zef­firelli, men­tre i cos­tu­mi sono sta­ti fir­mati dal pre­mio Oscar Emi Wada (già autrice dei cos­tu­mi in Madama But­ter­fly). I con­trasti cro­mati­ci e la mag­nif­i­cen­za dell’apparato sceni­co, ed i col­ori del­i­cati dell’imponente reg­gia di Turan­dot sono solo alcune delle carat­ter­is­tiche di ques­ta produzione.A cimen­ta­r­si nell’ultimo cap­ola­voro puc­cini­ano, in ques­ta recita sono Gio­van­na Casol­la –nei pan­ni del­la principes­sa Turandot‑, il tenore Mar­co Berti — Calaf —  Tamar Iveri — Liù – Antonel­lo Ceron – Imper­a­tore Altoum – Car­lo Cig­ni – Timur – Fil­ip­po Bet­toschi – Ping – Aldo Orsoli­ni – Pong – Luca Casalin – Pang – Nicolò Ceri­ani – Man­dari­no – Angel Harkatz Kauf­man – Principe di Per­sia,  diret­ti da Giu­liano Carella.Repliche 16–24-30 luglio ed il 13 e 20 agosto.Tutti gli inter­preti ver­ran­no affi­an­cati dai com­p­lessi artis­ti­ci are­ni­ani: l’Orchestra, il Coro, il Cor­po di Bal­lo, le com­parse ed i Tec­ni­ci dell’.Il Coro è diret­to da Gio­van­ni Andreoli, il Cor­po di Bal­lo da Maria Grazia Garofoli.Paolo Maz­zon è Light­ing design­er, Maria Grazia Garo­foli ha cura­to  i movi­men­ti coreografici.Ulteriori infor­mazioni sul Fes­ti­val liri­co 2010 sono disponi­bili sul sito www.arena.it e chia­man­do il call cen­ter 045 8005151.

Parole chiave: -