argomenti sportivi protagonisti a “Libri sotto i portici” di Castel Goffredo, assieme a polenta e zucchero

29/10/2015 in Attualità, Libri
Di Redazione

 

I bib­liofili che sono alla cac­cia di volu­mi di argo­men­to sporti­vo e di vec­chie riv­iste di iden­ti­co tema non pos­sono perder­si il prossi­mo appun­ta­men­to, domeni­ca 1 novem­bre, di “Lib­ri sot­to i por­ti­ci” di Cas­tel Gof­fre­do. A recitare da pro­tag­o­nisti, in quest’oc­ca­sione nel più grande mer­ca­to ital­iano di lib­ri del pas­sato, saran­no, infat­ti, i titoli ded­i­cati allo sport: a essi, sulle 150 ban­car­elle attese, spet­terà, tra le migli­a­ia e migli­a­ia di volu­mi pro­posti, la pri­ma fila.

Ci sarà da sbiz­zarrir­si e chi non ama fru­gare nel­la mon­tagna di lib­ri che ogni pri­ma domeni­ca si river­sa su Cas­tel Gof­fre­do ed è alla cac­cia di qualche tito­lo può riv­ol­ger­si all’in­fo point di piaz­za Mazz­i­ni. Da qui par­tirà un sms a tut­ti i ban­car­el­lari: chi di loro ha quel­lo che si cer­ca lo comu­ni­ca e l’in­segui­men­to ai lib­ri si conclude.

Il cibo di stra­da del­la domeni­ca ded­i­ca­ta a “Pron­ti atten­ti via”, questo il tito­lo che s’è dato all’ap­pun­ta­men­to novem­bri­no di “Lib­ri sot­to i por­ti­ci”, sarà con qual­cosa che, per l’Al­to Man­to­vano, di più tipi­co non si può: polen­ta frit­ta con lo zuc­chero. Si potrà, poi, come sem­pre, godere del per­cor­so muse­ale “La Preposi­tu­rale di Sant’Erasmo e il suo Tesoro” accom­pa­g­nati dai volon­tari del Grup­po San Luca Onlus.

Domeni­ca 1 novem­bre è anche l’ul­ti­mo giorno per vis­itare una mostra che i castel­lani han­no dimostra­to di gradire non poco, “Ri-pen­sa­men­ti d’arte” di Nadia Fanel­li (10–12 / 16–19), Gal­le­ria Baz­zani (sot­to i por­ti­ci di via Roma 5).