Presentato il concorso per scuole e Università

«Arianna» riscopre arte e storia italiane

04/06/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
se.za.

E’ sta­to pre­sen­ta­to ieri mat­ti­na, nel salone con­sil­iare del Palaz­zo comu­nale di Salò, il prog­et­to Net­work Europe, denom­i­na­to «Il Filo di Ari­an­na: arte come iden­tità cul­tur­ale». L’o­bi­et­ti­vo: ricostru­ire attra­ver­so i labir­in­ti del­la memo­ria il pas­sato del­l’I­talia, dalle orig­i­ni ai giorni nos­tri, facen­done emerg­ere l’i­den­tità come val­ore e cul­tura, in par­ti­co­lare attra­ver­so la sto­ria, la let­ter­atu­ra, i beni, i sim­boli, ma sen­za tralas­cia­re col­lega­men­ti e con­fron­ti con gli altri pae­si europei. La ricer­ca potrà essere con­dot­ta su un deter­mi­na­to tema (esem­pio architet­tura delle costruzioni abi­ta­tive e/o delle cit­tà, teatro, mezzi di trasporto, comu­ni­cazione, calza­ture e/o moda, ecc.), su un cer­to peri­o­do (orig­i­ni d’I­talia, Medio­e­vo, Rinasci­men­to, Risorg­i­men­to, Impero Romano, ecc.) o come mes­sa in evi­den­za di fenomeni nuovi. Sono invi­tati a parte­ci­pare sia gli stu­den­ti delle scuole medie di pri­mo gra­do (10–14 anni) e sec­on­do (14–18), che delle . Medi­ante l’u­ti­liz­zo di tec­nolo­gie mod­erne (Cd Rom, Inter­net, Video), si potran­no illus­trare aspet­ti artis­ti­ci, cul­tur­ali e sci­en­tifi­ci ritenu­ti basi­lari per la definizione del­l’i­den­tità cul­tur­ale. I lavori mul­ti­me­di­ali dovran­no essere accom­pa­g­nati da una sin­te­si car­tacea. I ter­mi­ni di ade­sione sono il 15 set­tem­bre 2004 (per pre­sentare la ricer­ca in novem­bre), il 15 mar­zo 2005 (per pre­sen­tar­la in mag­gio), e così via ogni sei mesi fino al 15 set­tem­bre 2006. Una giuria qual­i­fi­ca­ta nei diver­si set­tori selezion­erà le opere migliori, che inserirà in una pub­bli­cazione speci­fi­ca. Per infor­mazioni, con­tattare l’As­so­ci­azione Inter­na­tion­al Com­mu­ni­ca­tion Soci­ety, P.O. box 626, 00100 Roma, tele­fono 06–70453308 oppure fax 06–77206257, e‑mail icssociety@tin.it, siti web www.associazioneics.net oppure www.icsociety.it. L’inizia­ti­va è sta­ta pre­sen­ta­ta da Giuseppe Colo­sio, diri­gente del Cen­tro servizi ammin­is­tra­tivi di Bres­cia, dal­la gior­nal­ista Augus­ta Busi­co, da Francesca Moran­di­ni, arche­olo­ga dei Musei civi­ci d’arte e sto­ria di Bres­cia, e dal­l’asses­sore alla pub­bli­ca istruzione Gabriele Cominotti.

Parole chiave: