A Brescia la presentazione delle maniofestazioni bresciane

Arriva il Novello

27/10/2000 in Avvenimenti
Parole chiave: - - -
Di Luca Delpozzo

Anco­ra pochi giorni poi il pri­mo del­la 2000, il , sarà sulle tav­ole. Un rit­uale che in 11 anni, da quan­do cioè nel 1989 nacque in provin­cia di Bres­cia la Provved­i­to­ria dei Nov­el­li Bres­ciani, ha saputo rag­giun­gere tra­guar­di forse inizial­mente insperati. Una pro­duzione che con i suoi alti e bassi ha comunque sem­pre sod­dis­fat­to i “pati­ti” di questo vino, ottenu­to con la mac­er­azione car­bon­i­ca delle uve. Una venti­na le aziende pro­dut­tri­ci impeg­nate nel­la nos­tra provin­cia e ader­en­ti alla Provved­i­to­ria capaci di immet­tere sul mer­ca­to medi­a­mente 200 mila bot­tiglie, 218.000 la pun­ta mas­si­ma toc­ca­ta lo scor­so anno, 148.700 la min­i­ma del 1994. Per quest’an­no le pre­vi­sioni dicono che la pro­duzione sia in leg­gero rib­as­so rispet­to allo scor­so anno ma indub­bia la qual­ità ritenu­ta fra le migliori sino­ra prodotte. Per averne la con­fer­ma bisogn­erà, come del resto in tut­ta Italia, atten­dere il prossi­mo 6 novem­bre data fis­sa­ta per la l’im­mis­sione, e com­mer­cial­iz­zazione, sul mer­ca­to del Nov­el­lo. Ieri mat­ti­na (ven­erdì) nel­la sug­ges­ti­va cor­nice del­la chiesa San­ta Giu­lia, pres­so l’omon­i­mo com­p­lesso mon­u­men­tale cit­tadi­no, è avvenu­ta la pre­sen­tazione del­l’in­ten­so pro­gram­ma isti­tuzional­mente pre­dis­pos­to per questo even­to. Pre­sen­ti prati­ca­mente tut­ti i pres­i­den­ti e respon­s­abili dei prin­ci­pali Enti e sodal­izi, legati alla viti­coltura e ris­torazione, bres­ciani a par­tire dal­lo stes­so, imman­ca­bile Asses­sore Provin­ciale all’A­gri­coltura Giampao­lo Man­tel­li, al pres­i­dente del­l’Ente Vini Alber­to Pancera, al pres­i­dente del­la Provved­i­to­ria dei Nov­el­li Bres­ciani Piero Berar­di. Al pres­i­dente del­l’ARTHOB Beppe Dat­toli ed al del­e­ga­to bres­ciano del­l’AIS Emilio Zanola. Pre­sen­ti inoltre l’Asses­sore al comune di Bres­cia, in rap­p­re­sen­tan­za del sin­da­co Corsi­ni, Guin­dani, Agosti­no Man­to­vani seg­re­tario del­la Fon­dazione CAB (lega­to per molti anni al mon­do del­l’a­gri­coltura), il pres­i­dente del­l’APT Ban­zo­la e Gabriele Arche­t­ti autore di numerose pub­bli­cazioni iner­en­ti al mon­do enoico come l’ec­cezionale “Tem­pus Vin­demie”. L’u­ni­co assente, forza­to e gius­ti­fi­ca­to: il Nov­el­lo. Ma cer­ta­mente potrem­mo sop­perire alla sua forza­ta man­can­za nelle prossime set­ti­mane. Come sem­pre den­sis­si­mo il pro­gram­ma degli appun­ta­men­ti fis­sati su alcune piazze del­la provin­cia di Bres­cia con pun­tate anche al di fuori dei con­fi­ni. Si inizierà il 4 e 5 novem­bre con il Salone Nazionale del Nov­el­lo di Vicen­za, e pre­sen­tazione dei Nov­el­li al Prefet­to di Bres­cia. Da lunedì 6 a domeni­ca 12 degus­tazione gra­tui­ta pres­so l’enote­ca di Maner­ba “Il Gar­da e le sue can­tine”, e di Moni­ga “Gar­da e Vino”. Mer­coledì 8 novem­bre alle ore 21.00 degus­tazione al ris­torante — Pub ” per cer­care di avvic­inare anche i gio­vani alla conoscen­za e con­sumo di questo otti­mo prodot­to accom­pa­gnabile con diver­si piat­ti, pesce com­pre­so”, di via Zima in Bres­cia. L’11 sarà la piaz­za di Orz­in­uovi a cui seguirà, il 12 dalle 15 alle 17 quel­la di Iseo con le cal­dar­roste offerte dal Con­sorzio dei cas­tan­i­coltori bres­ciani. Il 13 i Nov­el­li bres­ciani saran­no in degus­tazione all’enote­ca “N’om­bra de vin” di via San Mar­co a ed il saba­to 18 a Lumez­zane pres­so il cen­tro com­mer­ciale “Arca­dia”. Infine, “dul­cis in fun­do” al Vil­lag­gio Pre­alpino, ore 20.30, in col­lab­o­razione con “Pal­co Gio­vani”, orga­niz­za­tori del­l’inizia­ti­va “Quàter sàbocc…” pres­so il Teatro Excel­sior del­la Par­roc­chia San­ta Giulia.

Parole chiave: - - -