Al via l’esposizione del miele

Arrivano i giorni più dolci dell’anno

04/10/2001 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
a.j.

Inau­gu­razione uffi­ciale oggi alle 17.30 del­la mostra-mer­ca­to «i giorni del miele», con­sid­er­a­ta la più grande espo­sizione di miele di qual­ità a liv­el­lo non solo ital­iano ma europeo. La man­i­fes­tazione, arriva­ta alla 22ª edi­zione, rap­p­re­sen­ta tradizional­mente l’appuntamento inter­nazionale dell’apicoltura ital­iana e offre un panora­ma tra i più com­pleti del­la pro­duzione di miele di qual­ità delle diverse regioni ital­iane, ma anche di alcu­ni Pae­si europei e, per la pri­ma vol­ta, anche dall’Africa. Su un’area di 4.000 metri qua­drati si con­frontano oltre 100 diverse pro­duzioni di miele, nelle sue diverse tipolo­gie di vari­età monoflo­ra e mul­ti­flo­ra: dal­la pro­duzione più dif­fusa come l’acacia, il mille­fiori e il castag­no, ai mieli di nic­chia legati a pro­duzioni local­iz­zate par­ti­co­lari, quali il miele di asfode­lo, di agru­mi, di edere e maras­ca. Oltre vent’anni di impeg­no han­no tra­mu­ta­to il peri­od­i­co appun­ta­men­to degli api­coltori a Lazise nel­la più grande vet­ri­na nazionale a valen­za euro­pea di api­coltura anche nel suo stret­to legame con l’agricoltura. La man­i­fes­tazione, arti­co­la­ta in tre gior­nate, è occa­sione di ampio con­fron­to non solo tra oper­a­tori, ma anche con aziende del set­tore e stu­diosi e ricer­ca­tori di liv­el­lo mon­di­ale. oltre al grande mer­ca­to ded­i­ca­to ai prodot­ti dell’arnia, nel loro uso ali­menta­re, cos­meti­co e di cura, «i giorni del miele» rap­p­re­sen­tano anche un’opportunità di aggior­na­men­to pro­fes­sion­ale per gli oltre diec­im­i­la api­coltori che tradizional­mente vis­i­tano la man­i­fes­tazione gardesana.