Si concluderà giovedì primo maggio la terza edizione della rassegna «Artisti in strada»,

Artisti nelle strade ancora per tre giorni

Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

Si con­clud­erà giovedì pri­mo mag­gio la terza edi­zione del­la rasseg­na «Artisti in stra­da», inizia­ti­va che nei giorni di queste ultime fes­tiv­ità ha trasfor­ma­to il cen­tro stori­co del­la cit­tad­i­na aril­i­cense in una vera e pro­pria gal­le­ria d’arte a cielo aper­to in cui cir­ca ottan­ta pit­tori han­no espos­to le loro opere. «L’obiettivo prin­ci­pale del­la man­i­fes­tazione di quest’anno», spie­ga Mar­co Fed­eri­ci del­la Sir­ius Agency, ideatore e orga­niz­za­tore del­la man­i­fes­tazione, «è sta­to quel­lo di dar vita ad un itin­er­ario che por­tasse a conoscere i vicoli del cen­tro, quel­li soli­ta­mente meno fre­quen­tati e conosciu­ti dai tur­isti; accan­to a ques­ta scelta vi è sta­ta, poi, quel­la di lim­itare la man­i­fes­tazione all’ambito del­la pit­tura, che non dove­va essere a tema né pren­dere la for­ma di un con­cor­so, evi­tan­do quin­di di pre­sen­tar­la insieme alle molte forme di mer­ca­ti­ni». Tra i parte­ci­pan­ti alla man­i­fes­tazione da sot­to­lin­eare la pre­sen­za di opere di alcu­ni allievi del Liceo Artis­ti­co di Verona, oltre che quel­la del grup­po di pit­tori ama­to­ri­ali che prende il nome di «Artisti aril­i­cen­si». «Nonos­tante qualche dif­fi­coltà cre­a­ta dalle con­dizioni atmos­feriche di alcune gior­nate, direi che la man­i­fes­tazione ha riscos­so il suc­ces­so sper­a­to; un sen­ti­to ringrazi­a­men­to va al Comune e alla sua ammin­is­trazione per il patrocinio con­ces­so ad Artisti in stra­da, una man­i­fes­tazione che con­ti­amo di pot­er ripro­porre anche in futuro», con­clude Fed­eri­ci, «ques­ta vol­ta por­tan­do a Peschiera non solo una gal­le­ria di quadri ma anche scul­ture».