Sarà il Groppello prodotto dall'Azienda Agricola Monte Cicogna di Moniga del Garda, ad accompagnare l'annata sociale della Confraternita del Groppello 2001.

Assegnato il Palio del Groppello

07/10/2000 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Sarà il prodot­to dal­l’Azien­da Agri­co­la Monte Cicogna di Moni­ga del Gar­da, ad accom­pa­gnare l’an­na­ta sociale del­la Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo 2001. La nom­i­na uffi­ciale è avvenu­ta l’al­tra sera, ven­erdì 6 otto­bre, nel cor­so del­la ser­a­ta uffi­ciale del sodal­izio svoltasi pres­so il sug­ges­ti­vo ris­torante Belle Rive, da Rena­to, sit­u­a­to nel incan­tev­ole, nonos­tante la fit­ta ed inces­sante piog­gia, gol­fo del­la Roman­ti­ca di Maner­ba del Gar­da. A procla­mare l’uf­fi­cial­ità del­la nom­i­na sono sta­ti gli stes­si con­fratel­li chia­mati a scegliere fra tre cam­pi­oni, sca­tu­ri­ti da prece­den­ti selezioni. Dif­fi­cile la scelta, anche se dai risul­tati delle votazioni la vit­to­ria del Grop­pel­lo del­la Monte Cicogna dei Fratel­li Materossi han­no sanci­to sen­za ombra di dub­bio la valen­za di ques­ta pro­duzione, in quan­to i tre vini selezionati rac­chi­ude­vano tutte quelle ineguagli­a­bili carat­ter­is­tiche di questo . Le altre due aziende in selezione era­no “La Guar­da” di Lui­gi Negri di Mus­co­l­ine, rap­p­re­sen­ta­ta dal­lo stes­so tito­lare Lui­gi e già vincitrice in pas­sato del palio del Grop­pel­lo nelle annate ’91 e ’92, e la Berar­di Ange­lo e Fratel­li di Molinet­to di Maz­zano rap­p­re­sen­ta­ta da Pietro Berar­di tra l’al­tro pres­i­dente del­la Provved­i­to­ria del . Per Materossi è ques­ta la pri­ma vol­ta, nel cor­so dei tren­t’an­ni di vita del­la con­fra­ter­ni­ta, che ottiene l’am­bito riconosci­men­to del Palio del Grop­pel­lo, una grande cop­pa, perenne, di por­cel­lana che per un anno farà bel­la mostra nel­la sede del­l’Azien­da stes­sa. All’us­cente Masseri­no, di Alber­to Pancera, è sta­ta con­seg­na­to dal pres­i­dente Diego Pasi­ni una copia ridot­ta del palio che rimar­rà, quest’ul­ti­ma, defin­i­ti­va­mente all’Azien­da vincitrice nel­la pas­sa­ta selezione. Eccezionale pro­prio nel rispet­to del­l’an­ti­ca tradizione bres­ciana, lo spiedo cuci­na­to da Rena­to pre­ce­du­to dal­la famosa “minest­ri­na sporca” e segui­ta da un altret­tan­to eccezionale “Sbrisolona” apposi­ta­mente real­iz­za­ta, ed offer­ta dal­lo spe­cial­ista del set­tore, Ange­lo Bot­toli di Man­to­va, che è arriva­to a Maner­ba con 4 gigan­tesche torte dal diametro di qua­si un metro cias­cu­na. Pasi­ni, nel suo salu­to ai moltissi­mi pre­sen­ti, ha ricorda­to le prin­ci­pali tappe del sodal­izio in ques­ta anna­ta, 2000, nel cor­so del­la quale ven­gono cel­e­brati i tren­t’an­ni del­la sua cos­ti­tuzione avvenu­ta il 27 otto­bre del 1970 in casa Bosat­ta a Padenghe del Gar­da. l’us­ci­ta in vista alla cit­tà di Berg­amo ed ai suoi sot­ter­ranei, le cel­e­brazioni con con­seg­na del nuo­vo col­lare in argen­to e parte­ci­pazione alla set­ti­mana enogas­tro­nom­i­ca di Gar­done Riv­iera “Grop­pel­lo a tavola”; la pre­sen­za e parte­ci­pazione atti­va alla recente Fiera di Pueg­na­go con l’in­con­tro con le con­fra­ter­nite del­la Lom­bar­dia. Prossi­ma­mente, l’ul­ti­mo appun­ta­men­to uffi­ciale, come impos­to da statu­to, sarà la fes­ta pre­na­tal­izi degli auguri in cal­en­dario per il prossi­mo 1° dicem­bre. All’azien­da vincitrice del Palio ora toc­cherà con­fezionare cir­ca 5000 bot­tiglie con l’etichet­ta uffi­ciale del­la Con­fra­ter­ni­ta e rel­a­ti­vo col­lar­i­no. Queste bot­tiglie saran­no pre­sen­ti, nel­l’an­no che seguirà, ad ogni con­viv­io uffi­ciale del­la con­fra­ter­ni­ta stes­sa oltre che in quelle del­la con­sorel­la “Pri­o­ra­to del Lugana”, pre­siedu­to da Ren­zo Furla­nis, con la quale è sta­to stip­u­la­to un accor­do che prevede la pre­sen­za dei due vini ad ogni man­i­fes­tazione uffi­ciale pre­vista dai rispet­tivi statu­ti ilo lugana per gli aper­i­tivi del­la Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo, il Grop­pel­lo per le cene del pri­o­ra­to del Lugana.

Parole chiave: -