Manifesti dipinti a mano e Korean Painting della Corea del Nord

Autunno sul Monte Kum Gang

Di Luigi Del Pozzo

Mut­tY ospiterà fino al 12 novem­bre la mostra “Autun­no sul Monte Kum Gang”. In espo­sizione man­i­festi dip­in­ti a mano e altre opere real­iz­zate con la tec­ni­ca kore­an paint­ing (chi­na poli­cro­ma su car­ta), la più prat­i­ca­ta nel paese. Le opere proven­gono dal Man­su­dae Art Stu­dio, il più grande cen­tro di pro­duzione artis­ti­ca al mon­do, a Pyongyang, la cap­i­tale del­la Corea del Nord.. L’opera muse­ale Gio­vani che costru­is­cono una cen­trale elet­tri­ca, di 1,75 x 3,50 metri è la prin­ci­pale del­la mostra: pochissi­mi dip­in­ti di tali dimen­sioni sono mai sta­ti esposti in Occi­dente. Come molte opere nord­core­ane offre lo spun­to per moltepli­ci con­sid­er­azioni, non solo sull’arte ma sul­la soci­età nord­core­ana.

Ques­ta mostra al Mut­ty di Cas­tiglione delle Stiviere ha un carat­tere eccezionale, sia per la qual­ità delle opere sia per­ché è anco­ra raris­si­mo, non solo in Italia ma in tut­to l’Occidente, avere la pos­si­bil­ità di vedere la pro­duzione artis­ti­ca del­la Corea del Nord.