Vittorio Bonora designato nuovo presidente

Avantgarda, stagione ricca di soddisfazioni

Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Si chia­ma Cir­il­lo Vit­to­rio Bono­ra il nuo­vo pres­i­dente di Avant­gar­da, l’associazione sporti­va cos­ti­tu­itasi nel 1987 per la for­mazione ago­nis­ti­ca dei gio­vani nel nuo­to. In par­ti­co­lare nel­la sta­gione che si è appe­na con­clusa il team desen­zanese è cresci­u­to in modo espo­nen­ziale affer­man­dosi con otti­mi risul­tati indi­vid­u­ali e di squadra nei numerosi meet­ing region­ali, nazion­ali ed inter­nazion­ali. Il nuo­vo pres­i­dente è sta­to pre­sen­ta­to agli atleti e ai loro gen­i­tori nel cor­so di un incon­tro pub­bli­co alla pre­sen­za dell’assessore comu­nale allo Sport Ade­lio Zanel­li, del pres­i­dente ono­rario dell’associazione Enri­co Frosi del vicepres­i­dente di Avant­gar­da Gae­tano Cal­ef­fi e del diret­tore tec­ni­co Gian­vir­gilio Cata­nia. «Sono entu­si­as­ta di conoscere ques­ta nuo­va realtà ago­nis­ti­ca — ha det­to Bono­ra — devo dire di non esser­mi mai accor­to del­la pro­fes­sion­al­ità e del­la qual­ità di ques­ta squadra che mi ha piacevol­mente sor­pre­so; per oltre trent’anni mi sono occu­pa­to di cal­cio e questo mi ha per­me­s­so di acquisire una cer­ta espe­rien­za nel rap­por­to con i gio­vani. Bisogna infat­ti ten­er pre­sente che in ambito sporti­vo sono impor­tan­ti i risul­tati a liv­el­lo ago­nis­ti­co ma ancor di più la for­mazione dei gio­vani e del loro carattere».Nei suoi 19 anni di vita, la squadra può vantare impor­tan­ti risul­tati: oltre cinque­cen­to medaglie con­quis­tate, con­vo­cazioni alla Nazionale mag­giore e gio­vanile e parte­ci­pazioni a gare anche inter­nazion­ali. Oltre alla sede di Desen­zano, l’Avantgarda si tro­va a Verolan­uo­va, Ghe­di, Maz­zano; un’altra sede è pre­sente anche a Bres­cia dove l’associazione spera di pot­er miglio­rare la situ­azione degli spazi acqua.Nel cor­so dell’incontro è sta­to poi fat­to un bilan­cio del­la sta­gione ago­nis­ti­ca 2005/2006. «Un anno di gran­di sod­dis­fazioni — ha spie­ga­to il diret­tore tec­ni­co Gian­vir­gilio Cata­nia — i nos­tri atleti sono sta­ti inser­i­ti in gare di notev­ole pres­ti­gio: Sara Cor­si è sta­ta con­vo­ca­ta con la Nazionale gio­vanile per la cop­pa Comen a Rio Maior e con la rap­p­re­sen­ta­ti­va lom­bar­da dal comi­ta­to regionale lom­bar­do Fin per il Tro­feo nazionale del Doge a Mestre; Mar­co Car­boni­ni e Mon­i­ca Mar­che­t­ti han­no parte­ci­pa­to al meet­ing inter­nazionale “Cit­tà di Por­to” in Por­to­gal­lo; Fer­ol­di Michela, Sil­via Mari­noni, Sara Cor­si e Michele Bul­la sono infine sta­ti con­vo­cati con la rap­p­re­sen­ta­ti­va provin­ciale per gli “Inter­na­tion­al Children’s games” a Banghok».