Rieletto presidente di un sodalizio che continua ad aumentare il numero degli iscritti. Anno storico: superate le 700 donazioni di sangue

Avis, Lorenzini fa il tris

25/02/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(b.b.)

Pier­gior­gio Loren­zi­ni fa il tris. Il 4 feb­braio, durante l’assemblea annuale gen­erale dei soci dell’Associazione volon­tari ital­iani del sangue () per l’elezione del nuo­vo diret­ti­vo, è sta­to rielet­to pres­i­dente per la terza vol­ta con undi­ci nuovi con­siglieri e tre nuovi revi­sori dei con­ti. Rimar­ran­no in car­i­ca per quat­tro anni, fino al 2008. Sem­pre in quell’occasione è sta­to fat­to un bilan­cio dei risul­tati rag­giun­ti nel 2004, anno da record, il più gen­eroso nel­la sto­ria capri­nese del­la don­azione del sangue. Poi, giovedì 10 feb­braio, il nuo­vo con­siglio diret­ti­vo si è riu­ni­to per la pri­ma vol­ta e ha nom­i­na­to uffi­cial­mente, votan­dole all’unanimità, le seguen­ti cariche: Loren­zi­ni appun­to pres­i­dente, Anto­nio Ban­ter­la vicepres­i­dente vic­ario, Rinal­do Gas­pari vicepres­i­dente, Gino Pachera seg­re­tario, Bar­bara Loren­zi ammin­is­tra­tore; i con­siglieri sono invece Erman­no Ben­even­ti, Liv­io Bus­car­do, Gio­van­ni Gan­di­ni, Francesco Gon­do­la, Mara Sar­tori, Mar­co Zumi­ani; il pres­i­dente dei revi­sori dei con­ti è Nico­la Biasi con i due revi­sori Rinal­do Fioret­ta e Umber­to Moran­di­ni. Loren­zi­ni com­men­ta: «Ringrazio i com­po­nen­ti del diret­ti­vo uscente per l’ottimo lavoro svolto per pro­muo­vere l’Avis e il dono del sangue. Aus­pi­co che il nuo­vo con­siglio non sia da meno, e si impeg­ni anzi sem­pre più per ottenere risul­tati sem­pre migliori, per aumentare con­tin­u­a­mente il numero dei dona­tori e delle don­azioni. Serve infat­ti far fronte alla sem­pre mag­gior richi­es­ta di sangue da parte dei nos­tri ospedali. Ringrazio poi tut­ti i dona­tori e quan­ti si prodigano per accrescere il volon­tari­a­to». Loren­zi­ni ricor­da il nuo­vo pri­ma­to dell’Avis capri­nese, che nel 2004 ha reg­is­tra­to il mas­si­mo stori­co di don­azioni: «Questo fino­ra è sta­to il nos­tro anno migliore, siamo rius­ci­ti a super­are la soglia delle 700 don­azioni, rag­giun­gen­do quo­ta 704, con un incre­men­to di ben 63 nuovi dona­tori rispet­to all’ultimo mas­si­mo raggiunto».

Parole chiave: