Le iniziative promosse dagli operatori economici

Babbo Natale pronto a sciare sull’acqua

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

Nuove luci ad illu­minare il cen­tro stori­co, un mer­cati­no, il vil­lag­gio degli gno­mi oltre ad una serie di inizia­tive ambi­en­tate nel com­pen­dio del­la caser­ma di Por­ta Verona: questo il offer­to dal­la cit­tad­i­na aril­i­cense all’in­seg­na di non pochi cam­bi­a­men­ti a liv­el­lo orga­niz­za­ti­vo, a com­in­cia­re dalle lumi­nar­ie per la pri­ma vol­ta allestite dal­l’am­min­is­trazione comu­nale. «L’As­so­ci­azione oper­a­tori eco­nomi­ci ha deciso di impostare diver­sa­mente, rispet­to al pas­sato, l’or­ga­niz­zazione del Natale», spie­ga Mau­ro Danzi, asses­sore al com­mer­cio, «l’am­min­is­trazione ha quin­di ritenu­to di provvedere all’il­lu­mi­nazione: l’in­ter­ven­to sarebbe sta­to anche più con­sis­tente ma abbi­amo deciso, cre­do gius­ta­mente, di devol­vere la som­ma di cinque mila euro alle popo­lazioni col­pite dal­l’ul­ti­mo ter­re­mo­to». «Se così non fos­se sta­to, avrem­mo potu­to accon­tentare di più soprat­tut­to le frazioni, ma mi auguro che i nos­tri concit­ta­di­ni sop­porter­an­no volen­tieri di avere qualche luce in meno sapen­do che ciò è servi­to ad aiutare tante sfor­tu­nate per­sone che han­no bisog­no di ben altro che non le illu­mi­nazioni natal­izie». «D’al­tra parte il cen­tro stori­co di un paese è il cen­tro di tut­ti e, luci a parte, pen­si­amo che Peschiera offra nel mese di dicem­bre momen­ti inter­es­san­ti per tut­ti», sot­to­lin­ea Nico­la Biz­zo­coli, del­e­ga­to pro­prio alle man­i­fes­tazioni, «anche se è nat­u­rale che si cercherà di priv­i­le­gia­re soprat­tut­to i bam­bi­ni: per loro è pre­vista, infat­ti, non solo una Vig­ilia con Bab­bo Natale sug­li sci d’ac­qua oltre a tan­ta cioc­co­la­ta cal­da dis­tribui­ta nei giorni delle feste». Tra gli appun­ta­men­ti, Biz­zo­coli ricor­da soprat­tut­to l’An­ti­quar­i­a­to del­la pri­ma domeni­ca mese del mese (ad eccezione di gen­naio) e le diverse espo­sizioni nel­l’ex Caser­ma Cac­cia­tori; la Mostra del Pic­co­lo quadro nel­la «Pal­le­ria» di a cura degli Artisti aril­i­cen­si; la rap­p­re­sen­tazione teatrale «El con­gres­so», nel­l’alles­ti­men­to del grup­po El Gavetin, pre­vista per saba­to 14 dicem­bre, alle 21, nel Palazzet­to del­lo sport e orga­niz­za­ta a favore di Telethon — lot­ta alla dis­trofia mus­co­lare. Oltre a questo vi saran­no con­cer­ti (il 21 dicem­bre, alle 16, la ban­da cit­tad­i­na sem­pre al Palazzet­to del­lo sport e nei giorni 13, 15, 20 e 22, alle 20.30, nel­la sala Pao­lo VI del­la par­roc­chia di San Mar­ti­no), man­i­fes­tazioni sportive e il 6 gen­naio gran finale con il Falò del­la Befana, alle 18, in local­ità Palaz­zo orga­niz­za­to dal­l’as­so­ci­azione «La nos­tra casa» con il patrocinio del Comune. E se per i più pic­coli ci sarà cioc­co­la­ta cal­da, i più gran­di potran­no com­bat­tere il fred­do con il vin brulé, da sorseg­gia­re lun­go le vie del cen­tro stori­co passeg­gian­do dal­la Casa degli gno­mi al mer­cati­no di Natale volu­to, per il pri­mo anno, dal­l’As­so­ci­azione oper­a­tori eco­nomi­ci che lo ha prefer­i­to ad altre man­i­fes­tazioni come la Lot­te­ria Natale con i fioc­chi. «Abbi­amo pen­sato di cam­biare per­ché si trat­ta­va, a nos­tro avvi­so, di un’inizia­ti­va che non dava il gius­to ritorno rispet­to all’im­peg­no pro­fu­so», dice Fed­eri­co Sac­coni, pres­i­dente degli oper­a­tori eco­nomi­ci. «I fon­di disponi­bili sono sta­ti dirot­tati su una cam­pagna pro­mozionale, e sui vari alles­ti­men­ti, pri­mo fra tut­ti il mer­cati­no: i banchet­ti sono sta­ti fat­ti fare da noi e gli inter­es­sati li han­no poi affit­tati dal­l’as­so­ci­azione. Essendo il pri­mo anno sono soltan­to sette, ma con­ti­amo di incre­men­tar­li in futuro in modo costante, in modo da dotare Peschiera di un mer­ca­to di Natale deg­no delle nos­tre migliori tradizione».

Parole chiave:

Commenti

commenti