La regata di Iseo, valida come quarta prova per la conquista della Bandiera del Lago 2009 dopo il rinvio di sabato sera a causa delle pessime condizioni atmosferiche, acqua e vento con notevole moto ondoso, anche domenica non ha potuto svolgersi sempre a causa del moto ondoso che non permetteva il regola svolgimento della regata.

Bandiera del lago: campionato Bisse 2009 — Annullata la regata di Iseo

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La rega­ta di Iseo, val­i­da come quar­ta pro­va per la con­quista del­la 2009 dopo il rin­vio di saba­to sera a causa delle pes­sime con­dizioni atmos­feriche, acqua e ven­to con notev­ole moto ondoso, anche domeni­ca non ha potu­to svol­ger­si sem­pre a causa del moto ondoso che non per­me­t­te­va il rego­la svol­gi­men­to del­la regata.Sabato sera, durante la riu­nione dei Pres­i­den­ti, svoltasi in comune, il neo elet­to sin­da­co di Iseo – Ric­car­do Venchiarut­ti, ha espres­so parole di sti­ma nei con­fron­ti del­la Lega Bisse del Gar­da e di tut­ti i suoi com­po­nen­ti che por­tano avan­ti una tradizione che si tra­man­da dal­la dom­i­nazione del­la Serenis­si­ma Repub­bli­ca di Venezia, con uno sport silen­zioso, con il mas­si­mo rispet­to del­la natu­ra, che rap­p­re­sen­ta la man­i­fes­tazione ide­ale per la cit­tad­i­na di Iseo.A seguire la sfi­la­ta a ter­ra con i fig­u­ran­ti del­la Com­pag­nia del Sipario Medio­e­vale e con il grup­po degli sbandier­a­tori di San­ta Margheri­ta d’Adige, neo cam­pi­oni ital­iani gio­vanili a Seni­gal­lia, segui­ti dal­la numerosa rap­p­re­sen­tan­za dei rema­tori e dei pres­i­den­ti del­la Lega Bisse del Gar­da, accom­pa­g­nati dai rap­p­re­sen­tan­ti dell’amministrazione comu­nale, Sin­da­co Venchiarut­ti e del­e­ga­to alla cul­tura dott. Rober­to Fran­co, che han­no segui­to per tut­ta la ser­a­ta con inter­esse l’andamento del­la situazione.Quindi riu­nione dei pres­i­den­ti, che vis­to il mal­tem­po non han­no potu­to fare altro che decidere il rin­vio del­la rega­ta, come pre­vis­to dal rego­la­men­to alla domeni­ca con lo stes­so orario.Domenica alle ore 19.00 tut­ti gli equipag­gi era­no pre­sen­ti sul­lo splen­di­do lun­go­la­go affol­la­to da numerosi tur­isti e locali nel­la sper­an­za di pot­er vedere final­mente la tan­to atte­sa rega­ta che vede l’imbarcazione di casa Clu­san­i­na in tes­ta alla clas­si­fi­ca del cam­pi­ona­to di .Il pres­i­dente di Giuria, Andrea Dami­ani accom­pa­g­na­to dal pres­i­dente del­la Soci­età orga­niz­za­trice, Giuseppe Bosio han­no quin­di fat­to un sopral­lu­o­go sul cam­po di rega­ta con un “naecc”, tipi­ca imbar­cazione dei pesca­tori del lago d’Iseo, anch’essa con la voga alla vene­ta, e l’equipaggio del­la Clu­san­i­na per val­utare la situ­azione del moto ondoso. Purtrop­po tra le prime cor­sie d’acqua e quelle più esterne era trop­pa la dif­feren­za per pot­er garan­tire un rego­lare svol­gi­men­to del­la rega­ta. Quin­di rin­vio di ogni deci­sione alle ore 19.30 quan­do, dopo un ulte­ri­ore sopral­lu­o­go del­la giuria, si è deciso di annullare la rega­ta di Iseo non poten­do garan­tire la rego­lar­ità del­la regata.L’appuntamento è quin­di rin­vi­a­to a saba­to prossi­mo a Gargnano, paese fonda­tore del­la Lega Bisse del Gar­da, dove con inizio alle ore 18.30 si svol­gerà la quin­ta rega­ta val­i­da per l’assegnazione del­la “Bandiera del Lago 2009”. 

Parole chiave: