Si inaugura oggi lo scafo offerto da Stefano Bertani e sistemato e attrezzato con i soldi degli associati del gruppo benacense. I volontari della protezione civile la useranno in caso di bisogno di comunicazioni d’emergenza

Barca supertecnologica per i radioamatori

Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

Grande fes¬≠ta per il grup¬≠po radioam¬≠a¬≠tori di di Peschiera del Gar¬≠da, repar¬≠to spe¬≠ciale di radio¬≠co¬≠mu¬≠ni¬≠cazioni di emer¬≠gen¬≠za apparte¬≠nente all‚ÄôAri di Verona. Il sim¬≠po¬≠sio di tec¬≠ni¬≠ci dell‚Äôetere, inau¬≠gur¬≠er√† oggi la nuo¬≠va bar¬≠ca appog¬≠gio che oper¬≠er√† nell‚Äôarea di Peschiera, fun¬≠gen¬≠do da ponte radio mobile in caso di gravi calamit√† nat¬≠u¬≠rali. L‚Äôimbarcazione, un vec¬≠chio scafo prove¬≠niente da Bogli¬≠a¬≠co sul Gar¬≠da, offer¬≠ta dal radioam¬≠a¬≠tore Ste¬≠fano Bertani, √® sta¬≠ta magis¬≠tral¬≠mente recu¬≠per¬≠a¬≠ta dal¬≠lo stes¬≠so donante con molti mesi di duro lavoro. Alle oper¬≠azioni tec¬≠niche han¬≠no con¬≠tribuito in maniera deter¬≠mi¬≠nante Ser¬≠gio Cal¬≠dog¬≠no, Enzo Mon¬≠i¬≠co, Rena¬≠to Sig¬≠norel¬≠li, Eliseo e Nico¬≠la Cus¬≠solot¬≠to del Cen¬≠tro Gar¬≠dacar, sup¬≠por¬≠t¬≠ati da Fran¬≠co De Isep¬≠pi del Cantiere Dimec. La parte buro¬≠crat¬≠i¬≠ca √® sta¬≠ta cura¬≠ta dal seg¬≠re¬≠tario del¬≠la Sezione Ari di Verona Rena¬≠to Oppio. L‚Äôoperazione bar¬≠ca √® il risul¬≠ta¬≠to di attente val¬≠u¬≠tazioni. Da tem¬≠po i radioam¬≠a¬≠tori ital¬≠iani indi¬≠cano quali ¬ęmolto deboli¬Ľ i nos¬≠tri sis¬≠te¬≠mi di comu¬≠ni¬≠cazione di mas¬≠sa: rete tele¬≠fon¬≠i¬≠ca fis¬≠sa o mobile e lo stes¬≠so Inter¬≠net, pur offren¬≠do capac¬≠it√† e prestazioni eccezion¬≠ali, in caso di gravi calamit√† per¬≠dono irri¬≠me¬≠di¬≠a¬≠bil¬≠mente la loro affid¬≠abil¬≠it√†. Basti vedere il caso del veliv¬≠o¬≠lo schi¬≠antatosi con¬≠tro il Pirellone di : pur aven¬≠do la trage¬≠dia delle con¬≠seguen¬≠ze rel¬≠a¬≠ti¬≠va¬≠mente cir¬≠co¬≠scritte, per qualche ora sono saltati tut¬≠ti i sis¬≠te¬≠mi di comu¬≠ni¬≠cazione del¬≠la metropoli lom¬≠bar¬≠da. Ci√≤ sig¬≠nifi¬≠ca che in caso di grave dis¬≠as¬≠tro, tele¬≠fo¬≠nia fis¬≠sa e cel¬≠lu¬≠lare nonch√© il bla¬≠sonato Inter¬≠net, sono prati¬≠ca¬≠mente inservi¬≠bili. Il moti¬≠vo √® presto det¬≠to: la nos¬≠tra rete di comu¬≠ni¬≠cazioni, per logiche di costi e dimen¬≠sion¬≠a¬≠men¬≠to, √® tara¬≠ta su un flus¬≠so medio d‚Äôutenza di nor¬≠male entit√†; in caso di grave neces¬≠sit√† tut¬≠ti vor¬≠reb¬≠bero comu¬≠ni¬≠care, cre¬≠an¬≠do il cosid¬≠det¬≠to ¬ęeffet¬≠to imb¬≠u¬≠to¬Ľ e rel¬≠a¬≠ti¬≠vo intasa¬≠men¬≠to a sat¬≠u¬≠razione delle linee. Tale situ¬≠azione pu√≤ avere rif¬≠lessi molto gravi su even¬≠tu¬≠ali oper¬≠azioni di soc¬≠cor¬≠so. Per questo √® estrema¬≠mente prezioso il con¬≠trib¬≠u¬≠to dei radioam¬≠a¬≠tori ital¬≠iani, abil¬≠i¬≠tati all‚Äôutilizzo di par¬≠ti¬≠co¬≠lari fre¬≠quen¬≠ze pre¬≠vio un severo esame min¬≠is¬≠te¬≠ri¬≠ale ed uffi¬≠cial¬≠mente riconosciu¬≠ti dalle Prefet¬≠ture cit¬≠ta¬≠dine come impor¬≠tante servizio di sup¬≠por¬≠to alle emer¬≠gen¬≠ze. In caso di calamit√†, i radioam¬≠a¬≠tori ital¬≠iani sono in gra¬≠do di atti¬≠vare una rete indipen¬≠dente di tele¬≠co¬≠mu¬≠ni¬≠cazioni, in gra¬≠do di col¬≠le¬≠gare i vari Comu¬≠ni alle Prefet¬≠ture, oltre alle varie unit√† di emer¬≠gen¬≠za sparse sul ter¬≠ri¬≠to¬≠rio. Il bas¬≠so , per il par¬≠ti¬≠co¬≠lare pro¬≠fi¬≠lo mor¬≠fo¬≠logi¬≠co, reg¬≠is¬≠tra una zona cosid¬≠det¬≠ta d‚Äôombra, ovvero di dif¬≠fi¬≠cile cop¬≠er¬≠tu¬≠ra radio: la parte nord oltre pun¬≠ta San Vig¬≠ilio di Gar¬≠da, per l‚Äôinterporsi del Monte , mal si pres¬≠ta per un even¬≠tuale col¬≠lega¬≠men¬≠to con il cen¬≠tro radio ubi¬≠ca¬≠to nel Comune di Peschiera, a sua vol¬≠ta col¬≠le¬≠ga¬≠to con la Prefet¬≠tura veronese. La bar¬≠ca dei radioam¬≠a¬≠tori di Peschiera ha pro¬≠prio questo com¬≠pi¬≠to: met¬≠ter¬≠si in ed atti¬≠var¬≠si come ripeti¬≠tore mobile in gra¬≠do di con¬≠giun¬≠gere Peschiera con l‚Äôalto lago, ¬ędrib¬≠b¬≠lan¬≠do¬Ľ cos√¨ l‚Äôimpedimento del¬≠la mon¬≠tagna. Il natante dei radioam¬≠a¬≠tori di Peschiera √® un vero e pro¬≠prio con¬≠cen¬≠tra¬≠to di tec¬≠nolo¬≠gia: appa¬≠rati radio dig¬≠i¬≠tali mul¬≠ti¬≠fre¬≠quen¬≠za, sis¬≠te¬≠mi di local¬≠iz¬≠zazione e map¬≠patu¬≠ra satel¬≠litare, sis¬≠te¬≠mi di col¬≠lega¬≠men¬≠to per fonia e com¬≠put¬≠er, ecoscan¬≠daglio; il tut¬≠to ali¬≠men¬≠ta¬≠to da accu¬≠mu¬≠la¬≠tori a pan¬≠nel¬≠li solari. Il prog¬≠et¬≠to ¬ębar¬≠ca di emer¬≠gen¬≠za¬Ľ √® sta¬≠to total¬≠mente aut¬≠o¬≠fi¬≠nanzi¬≠a¬≠to dai volon¬≠tari che com¬≠pon¬≠gono il grup¬≠po benacense.