Start alle 12,30 Polikarpenko punta sul 7. Al femminile, Armanini pronostica la gara più bella delle 26 edizioni In palio c’è il quarto Trofeo Italo Botter In palio c’è il quarto Trofeo Italo Botter

Bardolino, il Triathlon più affollato d’Italia

20/06/2009 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Ultime rifini­ture alla com­p­lessa macchi­na orga­niz­za­ti­va del Inter­nazionale Cit­tà di Bar­dolino (VR), che pren­derà il via domani (oggi, saba­to 20 giug­no) da Pun­ta Cor­ni­cel­lo, nelle acque del .Sono 1.200 gli iscrit­ti, tra­guar­do che mette al pri­mo pos­to, come parte­ci­pazione, la gara orga­niz­za­ta dal GS Bar­dolino e dall’instancabile Dante Armani­ni, con una pre­sen­za di atleti oltremo­do qual­i­fi­ca­ta nonos­tante le tante con­comi­tanze, anche in Veneto.Questa sera, in occa­sione del tradizionale pas­ta par­ty del­la vig­ilia, ver­ran­no con­seg­nati i numeri dei migliori 10 atleti èlite maschi e fem­mine. Al “car­bo load” delle ore 20, nell’area cam­bio dell’affollatissima gara di domani, sarà una sfi­la­ta di cam­pi­oni, soprat­tut­to con gli ulti­mi tre vinci­tori del­la mit­i­ca gara di Bar­dolino: Polikarpenko (UKR), Kut­tor (HUN) e Beck­er (FRA). L’ucraino ha det­to di puntare al set­ti­mo suc­ces­so dopo quel­li con­sec­u­tivi dal 2001 al 2006.Un albo d’oro, quel­lo del 2009, davvero aper­to a tan­tis­si­mi out­siders, del resto quel­lo di Bar­dolino con le sue 17 nazioni pre­sen­ti è uno degli even­ti ital­iani di spicco.Oltre ai dom­i­na­tori delle ultime tre edi­zioni sono annun­ciati Franky Bate­lier, Tony Moulai, Imre Csor­tos, Kenez Bog­dany, Mar­tin Krnavek, Petr Bures, Mar­cos Ornel­las, Felipe Alden e Rober­to Montes, quin­di i fratel­li Andrea ed Emilio D’Aquino, Alessan­dro Degasperi, Daniel Fontana, Ivan Risti e Giuseppe Fer­raro oltre a Jonathan Cia­vat­tel­la, argen­to agli “Ital­iani” sprint. Gara inde­cisa nel risul­ta­to anche al fem­minile, gra­zie alla tedesca Renate Fos­t­ner, alla svizzera Melanie Anna­heim, all’azzurra Fil­ipet­to, alla slove­na Sim­ic, all’ungherese Szabo, alla ceca Vod­ick­o­va ed alla sudafricana Roberts.Sempre molto “inter­es­sante” il mon­tepre­mi del Triathlon di Bar­dolino, con un totale di 20.000 Euro e pre­mi uguali per maschi e fem­mine sul podio, gius­to anche per­ché la dis­tan­za del­la gara è iden­ti­ca, tan­ta fat­i­ca sui 1,5 km a nuo­to, 40 km in bici e 10 km di corsa.Domattina, in palio il “Tro­feo Ita­lo Bot­ter”, il via da Pun­ta Cor­ni­cel­lo a Bar­dolino alle ore 12.30 per la pri­ma frazione di nuoto.Info: www.triathlonbardolino.it

Parole chiave: -