Attesa per la presentazione, stasera alle 21 al teatro Corallo, del libro di poesie di Romano Brusco

Bardolino nelle poesie di Brusco

27/05/2005 in Attualità
Di Luca Delpozzo
(s.j.)

Atte­sa per la pre­sen­tazione, stasera alle 21 al teatro Coral­lo, del libro di poe­sie di Romano Brus­co, can­tore del­la di un tem­po. Ancòra en tochet de el me mon­do scorre sul­la fal­sari­ga di quan­to rac­con­ta­to nei prece­den­ti volu­mi dall’ex con­sigliere comu­nale e con­seg­na alle nuove gen­er­azioni una rasseg­na di per­son­ag­gi e sto­rie di vita quo­tid­i­ana del paese. Una rie­vo­cazione anche di cat­e­gorie di uomi­ni nel cam­po eco­nom­i­co (boteghèri, becàri, fru­taròle) che riv­ivono in una sor­ta di amar­cord. Non man­cano i ricor­di col­le­gati all’asilo, alle colonie, alla pri­ma comu­nione, alla visi­ta di leva e momen­ti tragi­ci come la guer­ra. «Romano Brus­co ci con­seg­na un nuo­vo capi­to­lo del­la nos­tra sto­ria, vicende illus­trate anche con sug­ges­tive immag­i­ni d’epoca che i bar­do­line­si rive­dran­no con nos­tal­gia», scrive il sin­da­co Pietro Meschi non sen­za riv­ol­gere un ringrazi­a­men­to all’autore. A pre­sentare il libro sarà Romano Brus­co, che leg­gerà, insieme a Gior­gio Avanzi­ni e Irene Moret­ti, alcune poe­sie pre­sen­ti in Ancòra en tochèt de el me mon­do. I ver­si saran­no inter­val­lati dal­la musi­ca di Arnal­do Bonometti.