A Bardolino “Tulipani in fiore” con il Parco Giardino Sigurtà

30/03/2016 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

Aiuo­la per aiuo­la: il con­te Giuseppe Sig­urtà ha illus­tra­to al sin­da­co di Bar­dolino Ivan De Beni e al pri­mo cit­tadi­no di Valeg­gio Ange­lo Tosoni la bellez­za e la vari­età dei tuli­pani da lui stes­so stu­diati per il lun­go­la­go di Bar­dolino.

Si, il pro­pri­etario del Gia­rdi­no Sig­urtà, il sec­on­do Par­co più bel­lo d’Europa, è “l’architetto” delle 72 aiuole ricop­erte di fiori prove­ni­en­ti dall’Olanda che han­no trova­to col­lo­cazione, gra­zie ad un accor­do tra il Comune e il Par­co di Valeg­gio, sul­la passeg­gia­ta che unisce Riva Mirabel­lo a Riva Cor­ni­cel­lo.

Quat­tordicim­i­la bul­bi che han­no trasfor­ma­to il lun­go­la­go in un gia­rdi­no dai mille col­ori. In cam­bio il Comune ha acconsen­ti­to di esporre infor­mazioni che pub­bli­ciz­zano il Gia­rdi­no Sig­urtà. Uno scam­bio com­mer­ciale sug­gel­la­to con una sim­bol­i­ca stret­ta di mano, in mez­zo ai tuli­pani, alla pre­sen­za anche del pres­i­dente del­la Fon­dazione Fer­nan­do Moran­do e degli asses­sori di Bar­dolino Lau­ro Sabai­ni e Ele­na Avanzi­ni. Tut­ti assor­ti ad ascoltare il con­te Giuseppe Sig­urtà inten­to a spie­gare con min­uzia di par­ti­co­lari gli accosta­men­ti cro­mati­ci, la scelta, l’attenzione all’altezza e la vari­età dei fiori mes­si a dimo­ra.

In alcune aiuole fig­u­ra­no tuli­pani di ben quat­tro diverse “famiglie”, in altre spic­cano i “Rem’s favorite”, fiori bianchi con fiamme vio­le. Più avan­ti sono pron­ti a sboc­cia­re i “Beli­cia car­touche”, tuli­pani con gran­di fiori doppi, con seg­men­ti bian­co cre­ma o bian­co puro e con vis­tosi bor­di rosa-rosso. “Un voto? Dieci”, non ha dub­bi il sin­da­co Ivan De Beni nel com­mentare il suc­ces­so dell’iniziativa che tra l’altro ha fat­to risparmi­are alle casse comu­nali 5mila euro.

Ma al di là del val­ore eco­nom­i­co mi preme sot­to­lin­eare l’importanza di un accor­do che va nelle direzione di val­oriz­zare insieme due eccel­len­ze del nos­tro ter­ri­to­rio: Bar­dolino e il Par­co Gia­rdi­no Sig­urtà”, con­clude il pri­mo cit­tadi­no  men­tre tut­to intorno i flash dei tan­ti tur­isti immor­ta­lano i tuli­pani e i self­ie si spre­cano.

Parole chiave: