Iniziativa per il centro aiuto vita Un pubblico da 0 a 36 mesi

Ben tre concerti per i più piccoli al centro sociale

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
e.du.

Il Cen­tro aiu­to vita di Desen­zano del Gar­da pre­siedu­to da Bruna Bertolot­ti, con il patrocinio dell’assessorato , pro­pone un con­cer­to per bam­bi­ni da 0 a 36 mesi. L’evento inti­to­la­to «Che orec­chie gran­di che ho» si svol­gerà saba­to 21 feb­braio con tre con­cer­ti alle ore 16, 17 e 18 al cen­tro sociale di via Castel­lo. La parte­ci­pazione alla man­i­fes­tazione musi­cale è pre­vista per un mas­si­mo di 20 bam­bi­ni per con­cer­to che potran­no essere accom­pa­g­nati da un solo adul­to. Per infor­mazioni tele­fonare allo 030 9901520. L’ingresso è gra­tu­ito. Il con­cer­to è tenu­to da Fed­er­i­ca Bra­ga e Arnol­fo Bor­sac­chi, inseg­nan­ti e asso­ciati e mem­bri dei Gor­don Ensem­ble, prog­et­to musi­cale ed educa­ti­vo dell’Aigam (asso­ci­azione ital­iana Gor­don per l’apprendimento musi­cale), che si occu­pa di orga­niz­zare con­cer­ti per bam­bi­ni da 0 a 36 mesi. «Musi­ca per le mie orec­chie» è ded­i­ca­ta ai neona­ta e stu­di­a­ta per i più pic­ci­ni. Un «con­cer­to» di asso­lu­ta novità in cui si unis­cono gio­co, diver­ti­men­to e apprendi­men­to. I bam­bi­ni ven­gono las­ciati liberi di muover­si nell’ambiente, con le note musi­cali, con gli stes­si musicisti, segui­ti a vista da mamme o papà nelle improvvisazioni e nei rit­mi apposi­ta­mente studiati.

Parole chiave: