Alto Garda, Valtenesi e Valsabbia unite in un nuovo «sistema»

Biblioteche, passaggio a Nord Est

Di Luca Delpozzo

La Giun­ta regionale, su pro­pos­ta del­l’asses­sore alle Cul­ture, Iden­tità e Autonomie, Ettore Alber­toni, ha approva­to l’is­ti­tuzione del Sis­tema bib­liote­cario del Nord-Est bres­ciano. Il nuo­vo cir­cuito bib­liote­cario com­prende i comu­ni di Agno­sine, Anfo, Bagoli­no, Barghe, Bione, Cal­vagese, Capo­valle, Cas­to, Gar­done Riv­iera, Gargnano, Gavar­do, Idro, Lavenone, Limone, Mag­a­sa, Maner­ba, Moni­ga, Mura, Odolo, Padenghe, Paitone, Per­ti­ca Alta, Per­ti­ca Bas­sa, Polpe­nazze, Pre­seglie, Provaglio Valsab­bia, Pueg­na­go del Gar­da, Roè Vol­ciano, Sab­bio Chiese, Salò, San Felice del Bena­co, Ser­le, Soiano, Tig­nale, Toscolano Mader­no, Tremo­sine, Tre­vi­so Bres­ciano, Val­lio Terme, Valvesti­no, Vestone, Vil­lan­uo­va, Vobarno. Il provved­i­men­to regionale risponde ai cri­teri pre­visti dal Pro­gram­ma pluri­en­nale regionale in mate­ria di bib­lioteche locali, che ha tra i suoi obi­et­tivi il con­sol­i­da­men­to delle nuove reti e l’ap­provazione e isti­tuzione di nuovi sis­te­mi bib­liote­cari sec­on­do aggregazioni di comu­ni indi­vid­u­ate dalle Province. Viene così attua­to il coor­di­na­men­to delle bib­lioteche dei pic­coli comu­ni per favorire le acqui­sizioni, le spese e gli inter­ven­ti alle strutture.