Il musicista croato in concerto sul Prato della Lizza

Biglietti a ruba per Bregovic

20/07/2000 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo

Saran­no tan­ti (ma non più di 1300, per­ché ques­ta è la capien­za del Pra­to del­la Liz­za) gli spet­ta­tori del con­cer­to di Goran Bre­gov­ic che avrà luo­go ques­ta sera ai pie­di delle sug­ges­tive rovine del Castel­lo di Arco. I bigli­et­ti in pre­ven­ti­ta pres­so le Casse Rurali sono andati let­teral­mente a ruba: era­no 800 e già lunedì scor­so non ne rimane­va neanche uno. Gli appas­sion­ati del musicista croa­to, divenu­to popo­lare gra­zie alle scop­pi­et­tan­ti colonne sonore dei film del reg­ista Emir Kus­turi­ca, dovran­no quin­di met­ter­si in fila per accap­pa­rar­si un pos­to: dalle 16 alle 18.30 sarà allesti­to un pun­to ven­di­ta pres­so il ris­torante «Sies­ta» (ex pub «Lo Hob­bit»), che si tro­va in via Cal­vario, all’inizio del­la Via Cru­cis che por­ta a Laghel. Dalle 19 alle 21 invece il banchet­to si sposterà all’inizio del­la sali­ta che con­duce al por­tone d’in­gres­so del castel­lo: qui saran­no con­ver­ti­ti i taglian­di acquis­ta­ti agli sportel­li ban­cari e ven­du­ti i bigli­et­ti restanti.Il con­cer­to, che apre uffi­ciosa­mente (ma alla grande) la ven­tes­i­ma edi­zione del Drode­sera Fes­ti­val, inizia alle 21.30, speran­do che il tem­po reg­ga e non fac­cia lo scherzet­to che ha imped­i­to lo svol­gi­men­to del­lo spet­ta­co­lo del col­let­ti­vo di tram­polieri e dan­za­tori de «La Ter­ra Nuo­va» di Peru­gia, pre­vis­to per l’8 luglio nel­l’am­bito di CastelFes­ta. Sarebbe davvero un gran pec­ca­to, per­ché l’oc­ca­sione di ascoltare Bre­gov­ic con la Wed­dings and Funer­als Band e le Voci Bul­gare non si ripresen­terà tan­to facilmente.