A Sirmione apre, infatti, i battenti la prima sala Bingo della riviera gardesana, un locale che, per investimenti ed ampiezza, si colloca in assoluto tra le prime in Italia.

Bingo sbarca a Sirmione, sul lago di Garda

29/12/2001 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Bin­go, il tombolone ital­iano, sbar­ca anche sulle rive del . A Sirmione apre, infat­ti, i bat­ten­ti la pri­ma sala Bin­go del­la riv­iera garde­sana, un locale che, per inves­ti­men­ti ed ampiez­za, si col­lo­ca in asso­lu­to tra le prime in Italia.Oltre 1.200 metri qua­drati di super­fi­cie cop­er­ta, altri 8.000 des­ti­nati a parcheg­gio, 35 dipen­den­ti fra speak­er, host­ess, addet­ti alla recep­tion, cameriere e cuochi per il servizio di ris­torazione, 340 posti a sedere, un inves­ti­men­to di oltre 4 mil­iar­di e mez­zo (poco più di 2.324.000 €): è il bigli­et­to da visi­ta di “For­mu­la Bin­go”, la soci­età con­trol­la­ta da Leonar­do Peschiera, Michele Rossi e Chris­t­ian Peretti, che si inau­gu­ra oggi saba­to 29 dicem­bre nel pomerig­gio in via Maz­zarona, a Lugana di Sirmione, nel­lo stes­so immo­bile che fino a qualche mese fa ospi­ta­va la pizze­ria-bir­re­ria “Break’s Beer”.La sala Bin­go resterà aper­ta tut­ti i giorni dalle 14 alle 3 del mat­ti­no. Com­ple­ta­mente cli­ma­tiz­za­to e dota­to di un mod­ernissi­mo impianto di , il locale da gio­co è sta­to rad­i­cal­mente ristrut­tura­to ed arreda­to con gus­to. Sulle pareti sono appese delle splen­dide foto che ritrag­gono i più incan­tevoli scor­ci del pae­sag­gio garde­sano, del Par­co del Tici­no e del Par­co Sig­urtà di Valeggio;sono sta­ti real­iz­za­ti, inoltre, spazi e salette di atte­sa e di dis­im­peg­no per offrire il mas­si­mo com­fort alla clientela.Nelle prime set­ti­mane saran­no all’­opera anche dei pro­fes­sion­isti delle sale da gio­co fat­ti arrivare apposi­ta­mente da Roma per garan­tire al meglio il decol­lo del­la strut­tura, ma soprat­tut­to per fornire alla clien­tela il miglior servizio. Insom­ma, nul­la è sta­to las­ci­a­to al caso. Le vincite sono rap­por­tate alle gio­cate, dipende dal numero di cartelle che ven­gono ven­dute ad ogni gio­ca­ta. Una cartel­la cos­ta 3 mila lire, la gio­ca­ta avviene in una sequen­za rapidis­si­ma, le host­ess sono pronte a piaz­zare sui tavoli nuove cartelle. Ogni tavo­lo è dota­to di un mon­i­tor inser­i­to all’in­ter­no sul quale appaiono i numeri estrat­ti, ma sulle pareti sono in bel­la vista anche sette pan­nel­li gigan­ti che ripor­tano la sequen­za delle uscite.Metà del rica­va­to va nelle tasche del vinci­tore del bin­go, 1’8 per cen­to a chi cen­tra la cinquina, il 24 per cen­to all’Er­ario ed il resto al gestore del­la sala.C’è mol­ta curiosità, in par­ti­co­lare fra i tito­lari delle sale ma anche nel­lo Sta­to che spera di incas­sare un bei gruz­zo­lo di mil­iar­di all’an­no, attorno a ques­ta tombo­la, nata — lo ricor­diamo — in Spagna. E pro­prio dal Paese iberi­co arrivano i pri­mi dati eco­nomi­ci: il giro d’af­fari delle sale bin­go gestite dal grup­po Cir­sa è sta­to quest’an­no attorno a 1.360 mil­iar­di di lire. A Tre­vi­so, dove è sta­ta aper­ta la pri­ma sala Bin­go, entra­no medi­a­mente ogni giorno fino ad 800 per­sone, al saba­to ed alla domeni­ca diven­tano il trip­lo. Prezzi popo­lari, risveg­lio del­la intra­montabile tombo­la e del­l’e­mozione di puntare: un mix che sta proi­et­tan­do il bin­go sul­la ram­pa del suc­ces­so anche in Italia. E da oggi sul Gar­da. Info: tel. 030.9196753. Sito inter­net: www.formulabingo.it.

Parole chiave: -