Giunge alla tredicesima edizione la Biofesta, manifestazione ormai classica dell’estate gardesana dedicata ai sapori ed ai prodotti dell’agricoltura biologica: l’appuntamento è fissato a Polpenazze del Garda (Bs) dal 5 all’8 agosto 2011, nella splendida cornice del castello, per un weekend “ecocompatibile” a base di vini, gastronomia, musica, shopping, arte e cultura.

Biofesta: torna a Polpenazze del Garda (BS) la vetrina estiva del Bio

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Il mon­do del bio tor­na a met­ter­si in vet­ri­na sul lago di Gar­da: dal 5 all’8 agos­to 2011 tor­na infat­ti in sce­na la “Biofes­ta”,  even­to ormai tradizionale dell’estate garde­sana che anche quest’anno sarà ospi­ta­to nel­la splen­di­da cor­nice del castel­lo di Polpe­nazze del Gar­da, nel cuore del­la Valtè­ne­si. La man­i­fes­tazione è orga­niz­za­ta come sem­pre dall’Associazione , sodal­izio fra oltre 130 pro­dut­tori bio­logi­ci di tut­ta la Lom­bar­dia, e dal­la locale asso­ci­azione “Naturalmente”con il patrocinio dell’amministrazione comu­nale, e cel­e­bra quest’anno il suo 13esimo com­plean­no con un’edizione al soli­to ric­chissi­ma di pro­poste che intrec­ciano enogas­trono­mia, pro­duzioni tipiche e momen­ti di spet­ta­co­lo. Si trat­ta di un even­to che ha da sem­pre come obbi­et­ti­vo quel­lo di pro­muo­vere la cul­tura del bio­logi­co nel­la sua accezione più aut­en­ti­ca – affer­ma Sil­vano Delai, pres­i­dente de La Buona Ter­ra -. Un momen­to quin­di di appro­fondi­men­to che vuole essere una vet­ri­na a 360 gra­di sul mon­do delle pro­duzioni pulite: quin­di spazio ai sapori del ter­ri­to­rio, ma anche a tut­ti quei set­tori pro­dut­tivi ormai con­ta­giati dal­la filosofia eti­ca del bio come ad esem­pio i cos­meti­ci o l’abbigliamento”. Cuore del­la Biofes­ta garde­sana saran­no il mer­ca­to dei pro­dut­tori bio sia ali­men­ta­ri che non, aper­to saba­to 6 a par­tire dalle 16 e domeni­ca dalle 9, e lo spazio ris­torazione, dove a tri­on­fare sarà come ogni anno un clas­si­co del­la fes­ta come il “BioSpiedo”, vari­ante bio­log­i­ca del più tradizionale ed ama­to fra i piat­ti del­la gas­trono­mia bres­ciana. Ad arric­chire l’evento con­cer­ti, spazi gio­co e momen­ti ricre­ativi per bam­bi­ni (come la cor­sa delle chioc­ci­ole orga­niz­za­ta domeni­ca pomerig­gio da Slow Food Gar­da), mostre ed altri appun­ta­men­ti. Per l’occasione sarà anche pos­si­bile degustare un bio-menù apposi­ta­mente cre­ato dall’Antica Trat­to­ria Miravalle di Polpe­nazze. La Biofes­ta è il prin­ci­pale even­to bres­ciano ded­i­ca­to al mon­do delle pro­duzioni bio­logiche nonché uno degli appun­ta­men­ti estivi più impor­tan­ti ed apprez­za­ti del­la Valtè­ne­si, ter­ri­to­rio dove l’agricoltura bio­log­i­ca guadagna sem­pre mag­giori spazi ed ha pro­prio in Polpe­nazze una delle sue prin­ci­pali roc­cafor­ti.  Basti pen­sare che sul solo fronte vitivini­co­lo, ad esem­pio, la Valtè­ne­si van­ta già oggi una per­centuale di ter­reni cer­ti­fi­cati bio pari al 25% dei vigneti iscrit­ti all’albo: numeri che dimostra­no come anche in quest’area il bio­logi­co rap­p­re­sen­ti oggi un’alternativa sem­pre più sig­ni­fica­ti­va.

Parole chiave: