Ora sono sette le scuole d'infanzia a Castiglione

Boom dei bimbi Apre la nuova materna

Di Luca Delpozzo

Inau­gu­ra­ta Giovedì 13 la nuo­va scuo­la mater­na di San Pietro. Il plesso fa parte del­l’Is­ti­tu­to com­pren­si­vo 2, diret­to dal pro­fes­sor Mas­si­mo Maroc­chi e com­pren­dente anche la mater­na di Goz­zoli­na, le ele­men­tari di Goz­zoli­na e San Pietro e la media ‘Don Milani’. La nuo­va scuo­la di via Bot­tegh­i­no, costa­ta 3 miliardi.Sorta su un’area di 13 mila metri qua­drati, è sta­ta mes­sa in cantiere dal­l’am­min­is­trazione Sig­urtà subito dopo l’inse­di­a­men­to del­la giun­ta, con il bilan­cio vara­to a fine 98. Tre anni, quin­di, per vedere quest’­opera con­clusa. Tem­pi davvero lunghi, se ven­gono parag­o­nati a quel­li del­l’edilizia pri­va­ta, e che sec­on­do l’opin­ione più volte espres­sa dal sin­da­co sono dovu­ti alle com­p­lesse pro­ce­dure buro­cratiche degli appalti. Ad ogni modo domani la mater­na sarà inau­gu­ra­ta uffi­cial­mente, anche se in realtà i bam­bi­ni la stan­no fre­quen­tan­do da set­tem­bre. Gli uten­ti han­no las­ci­a­to l’ed­i­fi­cio poco dis­tante delle ele­men­tari, dove era­no ospi­tate le sezioni infan­tili e dove ormai la caren­za di spazi ren­de­va dif­fi­cile la con­viven­za tra i due gra­di di istruzione. La nuo­va strut­tura sor­ta in zona San Pietro accoglie 100 iscrit­ti, dei quali 11 extra­co­mu­ni­tari, in aumen­to rispet­to al prece­dente anno sco­las­ti­co. Ormai ques­ta scuo­la è la mag­giore mater­na statale di Cas­tiglione, e la sec­on­da in asso­lu­to, per dimen­sioni. Ha più iscrit­ti solo il Col­le­gio delle Vergi­ni, con 110 bam­bi­ni. La seguono, invece, la Rodari con 99 alun­ni, la pri­va­ta San­t’An­gela Meri­ci di via Caraffe a quo­ta 98, Vil­la San­ta Maria alla Palazz­i­na con 92 uten­ti e poi i due plessi di frazione: Grole (57) e Goz­zoli­na (50). Sono 606 in tut­to i pic­coli di ques­ta fas­cia d’età, di cui 306 nelle sezioni statali e 300 nelle par­ifi­cate. Nel 97, com­p­lessi­va­mente, gli uten­ti era­no 523. Quin­di, nel giro di quat­tro anni, l’in­cre­men­to è sta­to di 83 unità, a dif­feren­za del calo demografi­co che si reg­is­tra un po’ ovunque, soprat­tut­to in Italia set­ten­tri­onale. Scor­ren­do i dati del­l’uf­fi­cio Scuo­la del comune, si vede come dal 1988 al 2000, quest’ul­ti­mo sia sta­to l’an­no con il mag­gior numero di nati in asso­lu­to, ossia 116. Bam­bi­ni in cresci­ta, quin­di, e anche per questo l’am­min­is­trazione ha investi­to tan­to nel­la nuo­va scuo­la mater­na di San Pietro.