L’industria finanzia la scuola alberghiera

Borse di studio del pastificio Rana all’istituto Carnacina

29/05/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Bardolino

Allean­za tra due pro­tag­o­nisti di pres­ti­gio del­la ali­men­tazione veronese: l’Is­ti­tu­to Car­naci­na di Bar­dolino, fuci­na di gran­di cuochi e per­son­ale di sala, e il Pas­ti­fi­cio Rana di San Gio­van­ni Lupa­to­to. Due eccel­len­ze che si alleano per la pri­ma vol­ta con un accor­do di lun­ga dura­ta, non solo con Rana, ma anche con altre indus­trie. L’in­te­sa tra l’is­ti­tu­to guida­to da Arman­do Gal­li­na, che pre­siede un com­p­lesso sco­las­ti­co supe­ri­ore che com­prende, oltre al Car­naci­na (950 allievi) anche un liceo e un isti­tu­to com­mer­ciale, e Rana si è con­cretiz­za­ta in una pri­ma usci­ta degli allievi a Cibus di Par­ma dove si sono prodi­gati nel­l’as­sis­ten­za agli ospi­ti e, quan­do ser­vi­va, anche spadel­lan­do tortelli­ni. I diri­gen­ti del Pas­ti­fi­cio, il fonda­tore Gio­van­ni Rana e il diret­tore gen­erale Gian Luca Rana, han­no così avu­to modo di apprez­zare la valid­ità degli inseg­na­men­ti tec­ni­ci degli stu­den­ti, ma anche quel­li di com­por­ta­men­to. Tan­to che da quel­l’idea è nato un prog­et­to che, per la scuo­la, viene segui­to diret­ta­mente dal pro­fes­sor Giuseppe Bis­chet­ti, e che con­sen­tirà agli allievi di fare ulte­ri­ori espe­rien­ze anche all’es­tero dopo quelle in Unghe­ria, Fran­cia, Dan­i­mar­ca e Polo­nia. Gli allievi, inoltre, sforner­an­no idee per pro­porre all’azien­da lupa­toti­na nuove ricette da sper­i­menta­re prati­ca­mente e in ter­mi­ni indus­tri­ali. «Un accor­do», dice Bis­chet­ti, «che ci per­me­t­terà di svilup­pare idee e di con­frontar­ci con i nos­tri col­leghi di tut­ta Europa». Per l’in­dus­tria c’è il rap­por­to diret­to con i gio­vani oper­a­tori del­l’ospi­tal­ità, oltre alla pos­si­bil­ità di dif­fondere la conoscen­za dei prodot­ti Rana in tut­to il con­ti­nente. Una relazione che alla Rana han­no già ampia­mente apprez­za­to tan­to che lo scor­so fine set­ti­mana, durante un sag­gio degli allievi delle clas­si terze, la Rana ha con­seg­na­to le prime a ragazzi che han­no già col­lab­o­ra­to a Par­ma. Gli allievi che han­no rice­vu­to l’at­tes­ta­to sono di Mal­ce­sine, di Verona e del­la Valpo­li­cel­la: Alessan­dra Pigozzi, Michele Tre­visan, Alessan­dro Lam­par­el­li e Mat­teo Tommasi.

Parole chiave: