Brescia Photo Festival: proiezione dei reportage dell’Agenzia Magnum

04/03/2017 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

Nel­l’am­bito del­la rasseg­na “Bres­cia Pho­to Fes­ti­val 2017”, even­to di liv­el­lo inter­nazionale ded­i­ca­to alla , pres­so la sede del­la Cam­era di Com­mer­cio di Bres­cia sarà pos­si­bile ammi­rare, dal 7 al 12 mar­zo 2017, per la pri­ma vol­ta, le proiezioni delle fotografie trat­te da “Bres­cia Pho­tos”, il vol­ume che con­tiene i tre reportages su Bres­cia ed il suo ter­ri­to­rio, real­iz­za­ti nel 2003 dai tre cele­ber­ri­mi reporter del­l’A­gen­zia Mag­num, Har­ry Gruyaert, Alex Majoli e Chris Steele-Perkins.

Orga­niz­za­to a Bres­cia  da Fon­dazione Bres­cia Musei e dal Macof-Cen­tro del­la fotografia ital­iana, con il sosteg­no del Comune di Bres­cia, MO.CA. e del­la Fon­dazione ASM, “Bres­cia Pho­to Fes­ti­val” è con­no­ta­to da un tema di carat­tere gen­erale, quest’anno indi­vid­u­a­to in: “Peo­ple”.

Bres­cia Pho­to Fes­ti­val” sarà quin­di anche l’occasione per mostrare al pub­bli­co i reportages real­iz­za­ti dai tre gran­di fotografi dell’Agenzia Mag­num pub­bli­cati nel vol­ume “Bres­cia Pho­tos”, com­mis­sion­a­to nel 2003 dal­la Cam­era di Com­mer­cio di Bres­cia in occa­sione del pro­prio bicen­te­nario di fon­dazione, nel­l’in­ten­to di dare ampia vis­i­bil­ità, anche a liv­el­lo inter­nazionale, alla cit­tà e al suo hin­ter­land, con par­ti­co­lare riguar­do alla sue tradizioni carat­ter­is­tiche e alla sua cul­tura del lavoro.

L’inizia­ti­va assume par­ti­co­lare rilie­vo in quan­to, ad oggi, quel­li com­mis­sion­ati dal­la Cam­era di Com­mer­cio sono gli uni­ci reportages fotografi­ci su Bres­cia real­iz­za­ti dal­l’A­gen­zia Mag­num, gra­zie ai quali, tramite l’oc­chio atten­to e la sen­si­bil­ità artis­ti­ca di tre maestri di fama inter­nazionale, sono sta­ti colti aspet­ti par­ti­co­lari ed ango­lazioni inedite del­la realtà bres­ciana.

La Cam­era di Com­mer­cio — dichiara il Pres­i­dente Giuseppe Ambrosi — parte­ci­pa al Bres­cia Pho­to Fes­ti­val 2017 ripren­den­do e, nel con­tem­po, esaltan­do la felice intu­izione del 2003, quan­do volle cel­e­brare la bres­cian­ità attra­ver­so una visione con occhi “diver­si”, stranieri o comunque non bres­ciani. Ne scaturì un lin­guag­gio anco­ra oggi fres­co, effi­cace ed attuale, che ha fat­to mat­u­rare la con­sapev­olez­za di aver las­ci­a­to un pic­co­lo seg­no nel­la sto­ria dei fotore­portage inter­nazion­ali.”

Le opere saran­no ripro­poste, medi­ante proiezione, pres­so la sede Cam­erale di via Ein­au­di 23, da mart­edì 7 mar­zo a saba­to 11 mar­zo, dalle ore 9,30 alle ore 17,30 pres­so la Sala Con­sil­iare e, agli stes­si orari, pres­so l’Au­di­to­ri­um nel­la gior­na­ta di domeni­ca 12 mar­zo.

Parole chiave: