Un servizio del Broletto

Bus pubbliciper il trasportoin discoteca

14/08/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
SA.MA.

«Vivi il Gar­da in sicurez­za». E’ lo slo­gan di «Gar­da line», il servizio di trasporto pub­bli­co not­turno del fine set­ti­mana, pro­mosso dal set­tore Trasporti del­la Provin­cia di Bres­cia per i tur­isti e i cit­ta­di­ni di tutte le età. Pro­pos­to in via sper­i­men­tale lo scor­so anno, il servizio ha ripreso la sua attiv­ità il 9 giug­no per portare i gio­vani e meno gio­vani ai con­cer­ti, nei luoghi di sva­go e nei locali not­turni del Bena­co. Il pri­mo bilan­cio for­nisce già alcu­ni risul­tati. Gli uten­ti che han­no scel­to di spostar­si nel fine set­ti­mana con Gar­da line sono sta­ti 381. Si riscon­tra che buona parte delle uten­ze del servizio nel pri­mo mese di atti­vazione sono per lo più ital­iani; almeno la metà di col­oro che han­no fin d’ora usufruito del servizio sono per­sone che già l’anno scor­so lo uti­liz­za­vano. Per quan­to riguar­da la tipolo­gia di clien­tela, si riscon­tra una prevalen­za di gio­vani, con un 15% di adul­ti, in aumen­to nelle ser­ate di metà luglio.«Il moti­vo — spie­ga la Fly Group, agen­zia respon­s­abile del servizio — si riscon­tra nel fat­to che gran parte del­la mas­sa di tur­isti non era anco­ra arriva­ta sulle sponde del . In agos­to però avre­mo il cul­mine di tut­ta la cam­pagna pub­blic­i­taria con dis­tribuzione nelle strut­ture tur­is­tiche, negli Iat, nei Comu­ni, nelle bigli­et­terie di , sug­li auto­bus di lin­ea e nelle pub­bliche affissioni».Un buon servizio in un peri­o­do in cui è alto l’allarme per gli inci­den­ti stradali durante il fine settimana.«Garda line è soltan­to una delle tante inizia­tive orga­niz­zate dal­la Provin­cia per la sicurez­za stradale — spie­ga l’assessore ai Trasporti Vale­rio Pri­gnachi -. Cre­do che sia indis­pens­abile sen­si­bi­liz­zare i gio­vani a capire quali sono i pro­pri lim­i­ti alla gui­da, sia legati a con­dizioni ambi­en­tali che psi­cofisiche. Gar­da line va inoltre a raf­forzare il servizio di trasporto pub­bli­co che sti­amo ridis­eg­nan­do in base alle esi­gen­ze del­la comu­nità». Il cos­to del bigli­et­to è di 3,5 euro ed è vali­do tut­ta la ser­a­ta dalle 19 fino al mat­ti­no sen­za lim­i­ti di per­cor­ren­za e di uti­liz­zo; com­pre­sa nel bigli­et­to ver­rà anche regala­ta a tut­ti i passeg­geri una bevan­da anal­col­i­ca fres­ca e con­fezion­a­ta. Per infor­mazioni sui per­cor­si e le fer­mate: www.gardaline.info.

Parole chiave: