Business 2.0: come digitalizzare la propria azienda?

10/05/2018 in Attualità, Varie
A Affi, Dro
Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Digitalizzare un’azienda oggi risulta essere uno step obbligatorio per immergere il proprio business in un contesto che è sempre più attento al mondo del web. Prima di procedere bisogna però sapere cosa significa realmente digitalizzare: molti imprenditori infatti pensano erroneamente che la digitalizzazione consista nel semplice passaggio dal cartaceo all’elettronico; pur essendone questo un esempio, l’intero processo di digitalizzazione di un’azienda va ben oltre il mero cambiamento di “canale”. Si tratta infatti di modernizzare l’intera struttura aziendale, ricorrendo alle nuove tecnologie e all’automazione per ottimizzare e gestire al meglio ogni attività. Il mondo del digitale appare dunque non solo come un supporto più comodo e veloce, ma anche come una vera e propria risorsa per accrescere il proprio business.

Quali sono gli step necessari per digitalizzare un’impresa?

Il primo passo da fare è munirsi di una serie di tools digitali che possano essere d’aiuto all’azienda: un esempio può essere quello dei software gestionali (CRM) o i CMS come WordPress per il sito vetrina, ma anche i tool di analisi del traffico come Google Analytics, i servizi cloud come Dropbox e i CMS specifici per gli e-commerce come Magento. Sono questi degli strumenti che richiedono necessariamente di poter contare su una connessione affidabile e tale da assicurarne il corretto funzionamento senza interruzioni; provider affermati come Vodafone propongono a questo proposito delle offerte per Internet pensate per il business e le esigenze dell’ambiente aziendale. Una procedura di digitalizzazione degna di tale nome dovrà poi anche intervenire a livello di hardware, attraverso l’installazione di server per l’intranet aziendale, l’automazione del magazzino e il potenziamento della supply chain. Infine la dematerializzazione dei documenti cartacei, che fa in modo che siano consultabili e modificabili anche da più persone nello stesso momento.

Perché è utile digitalizzare un’azienda?

La digitalizzazione offre alle imprese dei vantaggi che non possono che migliorare l’andamento del loro business, modificandone radicalmente le prospettive. In primis la riduzione dei costi interni, dovuta alla modernizzazione delle diverse strutture o dei comparti delle aziende; il risparmio che ne consegue consentirà di ottenere un budget da destinare all’espansione o al miglioramento del proprio mercato di riferimento. Inoltre, digitalizzare implica anche l’avere una maggiore visibilità in loco e all’estero, investendo sul posizionamento sui motori di ricerca come Google e puntando all’export tramite il proprio e-commerce. Questi sono strumenti non solo digitali e moderni, ma anche convenienti: promuovere e vendere i propri prodotti o servizi attraverso Internet richiede infatti l’impiego di minori risorse, offrendo allo stesso tempo dei risultati eccezionali. Anche la cerchia dei potenziali clienti appare dunque destinata a crescere, insieme alla visibilità e alla riconoscibilità del marchio.

 

Parole chiave:

Commenti

commenti