-

Caccia al tesoro per macchine e moto d’epoca

27/09/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
e.c.

Sono vec­chie, un po’ anchilosate ed ogni vol­ta han­no una sta­gione in più sulle spalle ma al loro con­sue­to appun­ta­men­to con la per­la del lago le non­nine non man­cano mai. Sono le chia­mate a rac­col­ta domani per il «Ven­tes­i­mo raduno con cac­cia al tesoro per auto e moto d’epoca» orga­niz­za­to dal Fer­rari Club di Mal­ce­sine in col­lab­o­razione con il Comune e l’Apt. La for­mu­la è ormai col­lau­datis­si­ma: alle 8.30 il raduno dei parte­ci­pan­ti in piaz­za Statu­to, vale a dire nel­la piaz­za cen­trale di Mal­ce­sine, cui farà imme­di­ata­mente segui­to la tar­gatu­ra degli automezzi ed il rin­fres­co di ben­venu­to; alle 10.30 ver­ran­no acce­si i motori ed inizierà la cac­cia al tesoro, che si svilup­perà nell’entroterra melsi­neo lun­go il seguente per­cor­so: piaz­za Statu­to, cor­so Garibal­di, via Cap­i­tana­to, piaz­za Mar­coni, piaz­za Pal­lone, viale Roma, lun­go­la­go, val di Sog­no, Cam­pag­no­la, San Car­lo, Cam­po, Prea, Dumes, pas­so Campiano, val di Monte ed infine lun­go la panoram­i­ca di nuo­vo in piaz­za Statu­to. Alle 13, sem­pre a Mal­ce­sine, all’hotel Alpi sarà il momen­to del pran­zo per piloti, equipag­gio ed orga­niz­za­tori, men­tre la pre­mi­azione è pre­vista per le 16. I tre equipag­gi auto e moto che avran­no total­iz­za­to il pun­teg­gio più alto ricev­er­an­no un tro­feo, ma una foto ricor­do ed una cop­pa ver­ran­no con­seg­nate a tut­ti i parte­ci­pan­ti. «È un appun­ta­men­to impor­tante», spie­ga Fran­co De Boni del Fer­rari Club e da anni in pri­ma lin­ea nell’organizzazione di ques­ta man­i­fes­tazione, «per­ché non solo rap­p­re­sen­ta un momen­to di incon­tro fra appas­sion­ati prove­ni­en­ti da tut­ta Europa ma è anche un momen­to di fes­ta per tut­ti, sia mal­cesine­si che tur­isti. Ogni anno, infat­ti, ali di fol­la si for­mano ai lati delle ripi­de strade del paese dove gli equipag­gi, sostenu­ti moral­mente da calorosi applausi, spre­mono tut­ta l’energia di auto e moto pluride­cen­nali». Un appun­ta­men­to quin­di da non perdere, quel­lo di domani, a mag­gior ragione se si possiede un’auto o una moto stor­i­ca. Per infor­mazioni tele­fonare a Fran­co De Boni (045.7401775), oppure all’Apt (045.7400555), oppure anco­ra in bib­liote­ca (045.6570499).

Parole chiave: