L'associazione calcio di Colà (ora denominata Ac Villa dei Cedri) ha mantenuto le promesse che aveva fatto al momento del suo insediamento.

Calciatori in erba cercasi

16/06/2000 in Sport
Di Luca Delpozzo

L’as­so­ci­azione cal­cio di Colà (ora denom­i­na­ta Ac Vil­la dei Cedri) ha man­tenu­to le promesse che ave­va fat­to al momen­to del suo inse­di­a­men­to. E Mar­celle Rizzi, pres­i­dente del rin­no­va­to sodal­izio, è sta­to il pri­mo a portare avan­ti l’inizia­ti­va da poco intrapre­sa: orga­niz­zare il set­tore gio­vanile anche a Colà. Si stan­no appun­to dan­do daf­fare per avviare l’inizia­ti­va, sia maschile che fem­minile cer­can­do nuovi tal­en­ti e nuovi appas­sion­ati del­lo sport calcis­ti­co per far decol­lare la nuo­va iniziativa.L’appuntamento è per domani alle 17 agli impianti sportivi di Colà in local­ità Madon­na del­la Neve per chi vor­rà cimen­ta­r­si negli esor­di­en­ti sper­i­men­tali purché fac­cia parte delle clas­si 1988–89 e 90 e per i pul­ci­ni purché rien­tri nelle clas­si 1991 e 1992. Nel­l’oc­ca­sione ver­rà pre­sen­ta­to lo staff che seguirà il set­tore. Uno staff con impor­tan­ti espe­rien­ze alle spalle e con la parte­ci­pazione in soci­età di rilie­vo a liv­el­lo provin­ciale. In pri­ma fila Clau­dio Cir­cas­so, Agosti­no Ni-gro e Giuseppe Peretti.I ragazz­i­ni inter­es­sati dovran­no affrontare solo ed esclu­si­va­mente le spese per la cop­er­tu­ra assi­cu­ra­ti­va, men­tre il restante esbor­so sarà a totale cari­co del­la soci­età spon­soriz­za­ta. Non res­ta quin­di che la parte­ci­pazione all’at­tiv­ità ago­nis­ti­ca con uno spir­i­to decu­berte­ni­ano, vale a dire l’im­por­tante è parte­ci­pare.

Sergio Bazerla

Commenti

commenti