L'associazione calcio di Colà (ora denominata Ac Villa dei Cedri) ha mantenuto le promesse che aveva fatto al momento del suo insediamento.

Calciatori in erba cercasi

Di Luca Delpozzo
Sergio Bazerla

L’as­so­ci­azione cal­cio di Colà (ora denom­i­na­ta Ac Vil­la dei Cedri) ha man­tenu­to le promesse che ave­va fat­to al momen­to del suo inse­di­a­men­to. E Mar­celle Rizzi, pres­i­dente del rin­no­va­to sodal­izio, è sta­to il pri­mo a portare avan­ti l’inizia­ti­va da poco intrapre­sa: orga­niz­zare il set­tore gio­vanile anche a Colà. Si stan­no appun­to dan­do daf­fare per avviare l’inizia­ti­va, sia maschile che fem­minile cer­can­do nuovi tal­en­ti e nuovi appas­sion­ati del­lo sport calcis­ti­co per far decol­lare la nuo­va iniziativa.L’appuntamento è per domani alle 17 agli impianti sportivi di Colà in local­ità Madon­na del­la Neve per chi vor­rà cimen­ta­r­si negli esor­di­en­ti sper­i­men­tali purché fac­cia parte delle clas­si 1988–89 e 90 e per i pul­ci­ni purché rien­tri nelle clas­si 1991 e 1992. Nel­l’oc­ca­sione ver­rà pre­sen­ta­to lo staff che seguirà il set­tore. Uno staff con impor­tan­ti espe­rien­ze alle spalle e con la parte­ci­pazione in soci­età di rilie­vo a liv­el­lo provin­ciale. In pri­ma fila Clau­dio Cir­cas­so, Agosti­no Ni-gro e Giuseppe Peretti.I ragazz­i­ni inter­es­sati dovran­no affrontare solo ed esclu­si­va­mente le spese per la cop­er­tu­ra assi­cu­ra­ti­va, men­tre il restante esbor­so sarà a totale cari­co del­la soci­età spon­soriz­za­ta. Non res­ta quin­di che la parte­ci­pazione all’at­tiv­ità ago­nis­ti­ca con uno spir­i­to decu­berte­ni­ano, vale a dire l’im­por­tante è parte­ci­pare.