Il cospicuo piano di investimenti dell’azienda Garda Uno

Cantieri «milionari»per un lago più pulito

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Sono al giro di boa i lavori di poten­zi­a­men­to del­la rete fog­nar­ia di alcune local­ità dell’alto Gar­da che preve­dono per l’azienda un piano di spe­sa di 2,5 mil­ioni di euro già stanziati. A questi si deve aggiun­gere un’altra fet­ta di ingen­ti inves­ti­men­ti per 14 mil­ioni di euro des­ti­nati all’adeguamento idrauli­co del depu­ra­tore cen­trale di Peschiera.«I lavori in atto — dichiara il pres­i­dente di Gar­da Uno, Mario Boc­chio, sin­da­co di Lona­to — per­me­t­ter­an­no l’adeguamento dell’impianto di Peschiera che sarà poi in gra­do di trattare il doppio dei liqua­mi in entra­ta: 60 mil­ioni di mc. al pos­to degli attuali 30, così da far fronte anche a por­tate di pun­ta, lim­i­tan­do l’entrata in fun­zione degli scarichi di sicurez­za a lago». Pro­prio uno di questi scol­ma­tori, quel­lo del­la Zat­tera a Riv­oltel­la, ha cre­ato parec­chi disagi.NELL’ALTO LAGO i lavori riguardano Tig­nale, Gargnano e Tremo­sine, ai quali si unis­cono Polpe­nazze e Maner­ba, per 2 mil­ioni e mez­zo di euro. A Tig­nale si pro­ced­erà ala sep­a­razione del­la rete fog­nar­ia nel­la frazione di Olzano, quin­di la posa dei col­let­tori fog­nari con­sor­tili per il recapi­to dei reflui delle frazioni di Tig­nale al col­let­tore di Gargnano. Ver­ran­no posate tubazioni in ghisa per oltre 5,3 chilometri, due dei quali in ter­ri­to­rio di Tig­nale, con rel­a­tive vasche e pozzetti.Sempre a Tremo­sine si adeguer­an­no le fog­na­ture di Ser­me­rio e Volti­no: nel­la pri­ma ver­rà rad­doppi­a­ta la rete fog­nar­ia elim­i­nan­do quel­la mista. Questo con­sen­tirà anche il fun­zion­a­men­to otti­male del depu­ra­tore di Ser­me­rio, oggi fuori servizio, ma che ver­rà riat­ti­va­to a lavori com­ple­tati dopo l’allaccio alla rete idri­ca comu­nale. Anche a Volti­no si sdoppier­an­no le fognature.A GARGNANO si pro­l­ungher­an­no i col­let­tori nelle local­ità Cos­ta e Tor­raz­zo, rac­coglien­do le acque reflue per con­vogliar­le nel rio Costa.Infine, anche Polpe­nazze e Maner­ba han­no vis­to di recente la real­iz­zazione di reti fog­nar­ie a Bot­te­na­go e in via Trevisago.

Parole chiave:

Commenti

commenti