Torna domenica prossima, 27 maggio, la manifestazione organizzata dal Movimento Turismo del Vino Lombardo “Cantine Aperte” e che giunge quest’anno alla sua 9° edizione.

Cantine aperte sul Garda bresciano

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Tor­na domeni­ca prossi­ma, 27 mag­gio, la man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta dal Movi­men­to Tur­is­mo del Lom­bar­do “Can­tine Aperte” e che giunge quest’anno alla sua 9° edi­zione. dalle ore 10.00 alle ore 18.00, si svol­gerà la man­i­fes­tazione Can­tine Aperte. Questo even­to, cre­ato nel 1993, a vis­to nel­la pas­sa­ta edi­zione del 2000, un eccezionale flus­so di vis­i­ta­tori accolti nelle strut­ture delle aziende lom­barde di oltre 44.000 per­sone, con una cresci­ta del 48 % rispet­to all’afflusso del 1999. Un appun­ta­men­to che ad ogni anno che pas­sa riesce ad ottenere sem­pre più lus­inghieri suc­ces­si sia di pub­bli­co che di aziende ader­en­ti. Per la ver­ità per ques­ta occa­sione il numero delle can­tine ader­en­ti sul­la spon­da bres­ciana del sono leg­ger­mente dimi­nu­ite rispet­to agli anni pas­sati e ques­ta defezione sicu­ra­mente non è da attribuire a mal­con­tenti o ripen­sa­men­ti ma esclu­si­va­mente dal fat­to che a Polpe­nazze, in ques­ta gior­na­ta domeni­cale è in pieno svol­gi­men­to la 52° fiera del vino. Una man­i­fes­tazione ques­ta a cui han­no ader­i­to prati­camene tutte le aziende vini­cole del­la zona. Nove in totale le can­tine disponi­bili ad ospitare col­oro che vor­ran­no trascor­rere una gior­na­ta, od alcune ore all’aria aper­ta e a diret­to con­tat­to con la natu­ra. Per la zona del Gar­da Clas­si­co e san Mar­ti­no del­la Battaglia han­no dato la loro disponi­bil­ità le seguen­ti can­tine: Spia d’Italia di Lona­to, La Guar­da di Mus­co­l­ine, La can­ti­na di Colo­sio di Raf­fa di Pueg­na­go, Le Gia­re di Bedi­z­zole e Bottarel­li di Pice­do di Polpe­nazze. Per la zona del­la Lugana e Col­li Stori­ci Man­to­vani saran­no aperte al pub­bli­co Cà Lojera di Roviz­za di Sirmione, Can­ti­na Marang­o­na e di Poz­zolen­go, Az.Agr. Olivi­ni, V.Del Pilan­dro, 2 Pres­so le can­tine, sarà pos­si­bile abbina­re la degus­tazione dei vini e l’assaggio del for­mag­gio Pro­volone Val­padana, part­ner ormai da lun­ga data del­la gior­na­ta Can­tine Aperte oltre che man­i­fes­tazioni varie orga­niz­zate sin­go­lar­mente da ogni can­ti­na ader­ente. Nel­la zona del Gar­da, ad esem­pio, pres­so l’azienda Spia d’Italia di Lona­to, seg­nalano gli orga­niz­za­tori, ci sarà una per­son­ale dell’artista Ilva Sor­soli “L’arte nel­la Dec­o­razione del­la Ceram­i­ca” tec­ni­ca del fin­to mar­mo del­lo sca­vo e del rilie­vo, la can­ti­na avrà in degus­tazione i vini clas­si­ci del Gar­da e si potrà degustare anche l’annata 1997 del San Mar­ti­no del­la Battaglia Liquoroso abbina­ta alla Tor­ta Sbrisolona e ai bis­cot­ti di mandorle.

Parole chiave: -