Sabato prossimo si correrà a Peschiera del Garda e scenderanno in acqua anche gli equipaggi femminili

Carmagnola vince anche a Desenzano e fa poker

12/07/2016 in Bisse
Di Redazione

Grande suc­ces­so di pub­bli­co e ago­nis­ti­co a Desen­zano nel­la quin­ta rega­ta del 2016”, orga­niz­za­ta dal­la neo cos­ti­tui­ta Remiera Desen­zano A.S.D. che vede alla gui­da il pres­i­dente rema­tore Anto­nio Bosel­li, con i suoi col­lab­o­ra­tori, in gran parte anche atleti del­la Sant’Angela Meri­ci, Mas­si­mo Bertazzi, Denis Gardin il neo acquis­to e la mas­cotte Radouame El Mar­gad, per tut­ti Radi.

A Desen­zano la rega­ta del Grup­po C ha aper­to la con­te­sa del­la quin­ta tap­pa del Palio delle bisse. In ques­ta bat­te­ria il der­by del lago d’Iseo è sta­to vin­to da Parati­co che ha super­a­to Sebi­na di Clu­sane, sec­on­da. In terza posizione Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera, quar­ta Sant’Angela Meri­ci la bis­sa di casa. Quin­ta piaz­za per l’equipaggio gio­vanile del­la Gioia di Gargnano.

Nel Grup­po B vit­to­ria di Ari­oli­ta di Peschiera, che ha preval­so nel duel­lo con Gar­donese, con l’esordio di Giu­liano Don in sos­ti­tuzione di Beppe Dol­ci­ni. Al ter­zo pos­to Aries di Gar­da che ha stac­ca­to, nell’ordine, Vil­lanel­la di Gargnano, Ariel di Gar­done Riv­iera e Preon­da di Bar­dolino.

Grande spet­ta­co­lo nel Grup­po A, tra gli equipag­gi che si con­tendono la Bandiera del lago. In quat­tro sec­on­di si sono piaz­za­ti i pri­mi quat­tro equipag­gi. Car­mag­no­la di Clu­sane d’Iseo ha vin­to anche a Desen­zano, con­qui­s­tan­do la quar­ta vit­to­ria sta­gionale. Gar­da, cam­pi­one uscente, ha sof­fer­to e chiu­so al ter­zo pos­to super­a­ta allo sprint da Gri­fone di Sirmione in grande spolvero. Quar­ta posizione per Beren­gario di Tor­ri del Bena­co. Peschiera ha man­tenu­to il dirit­to di bat­ter­si nel grup­po d’elite clas­si­f­i­can­dosi quin­ta. Clu­san­i­na, ses­ta, invece dovrà retro­cedere nel Grup­po B, saba­to prossi­mo nel­la gara di Peschiera. In quel­la occa­sione torner­an­no in gara anche gli equipag­gi fem­minili. Di segui­to i tem­pi del­la rega­ta di Desen­zano del Gar­da, la lunghez­za del per­cor­so era m. 341 da per­cor­rere quat­tro volte.