Domani a Salò festeggiamenti a tema con la parata dei cavalieri Cow-boy, tende indiane, frittelle e tanta allegria

Carnevale nel Far West

01/03/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
se.za.

Domani pomerig­gio, a Salò, il vestirà i pan­ni dei cow boy. L’asses­so­ra­to al Tur­is­mo pun­terà infat­ti sul Far West. Questo il pro­gram­ma. Alle ore 14.30 para­ta di cav­al­leg­geri da piaz­za Vit­to­rio Emanuele (la Fos­sa) per il lun­go­la­go. Dalle 15.30 alle 16.10 spet­ta­co­lare rodeo west­ern nei gia­r­di­ni del Liceo. Alle 16.30 esi­bizione di bal­lo delle scuole di dan­za del­la Lib­er­tas (Salò) e di Rober­ta Cam­pag­nari (Toscolano Mader­no). Sot­to i por­ti­ci del munici­pio ver­ran­no dis­tribuite bib­ite, lat­tughe e frit­telle, gra­zie al con­trib­u­to di numerosi oper­a­tori, in par­ti­co­lare for­nai e pas­tic­ceri. Per l’in­tero pomerig­gio, in piaz­za del­la Vit­to­ria, sarà allesti­ta una ten­da indi­ana, con prodot­ti di arti­giana­to pellerossa, giochi e attrazioni, con­cer­to dal vivo di musi­ca coun­try e bal­li. La fan­ta­sia dei più pic­coli e di col­oro che non lo sono più, ma provano anco­ra il deside­rio di avven­tu­ra, è con­tin­u­a­mente sol­lecita­ta da suoni e immag­i­ni che ripro­pon­gono mon­di lon­tani, o ter­ri­tori abi­tati da crea­ture prove­ni­en­ti dal pas­sato. Il Far West rap­p­re­sen­ta un ter­reno comune, lad­dove la nos­tra infanzia e quel­la di figli e nipoti ritrovano analo­gie e iden­tiche emozioni. I pellerossa, le ster­mi­nate pra­terie dove cav­a­lieri soli­tari cav­al­cano ver­so l’ig­no­to affrontan­do a colpi di Colt o Win­ches­ter ban­di­ti od ani­mali sel­vati­ci, Tex Willer, Rin Tin Tin, Buf­fa­lo Bill e…John Wayne. Da queste con­sid­er­azioni nasce una nuo­va pro­pos­ta per ren­dere par­ti­co­lare il Carnevale di Salò. Ver­rà ambi­en­ta­to nel Far West, cre­an­do momen­ti carat­ter­is­ti­ci di quel­l’e­popea per le vie del cen­tro stori­co e insce­nan­do una esi­bizione equestre alta­mente spet­ta­co­lare. Inoltre sarà pos­si­bile ascoltare un’orchest­ri­na coun­try che accom­pa­g­n­erà splen­dide bal­ler­ine di can can, provare a cav­al­care il toro mec­ca­ni­co, conoscere le abi­tu­di­ni degli indi­ani ed entrare nelle loro tende. Per i più pic­coli ci sarà l’e­mozio­nante pro­va del bat­tes­i­mo del­la sel­la, vale a dire l’op­por­tu­nità di effet­tuare giri a cav­al­lo accu­d­i­ti da esper­ti cow­boys. Il filo con­dut­tore del­lo spet­ta­co­lo sarà la para­ta sul lun­go­la­go, con tante bandiere, a cui parteciper­an­no col­oro che indosser­an­no un cos­tume a tema, con pis­tole-gio­cat­to­lo, lazi, cap­pel­li, ban­dane, ecc. Qual­cuno vestirà i pan­ni del gen­erale Custer, altri invece di scer­if­fo o di capo tribù. Pre­vista una nutri­ta affluen­za di squaw.

Parole chiave: