Sabato, la grande sfilata in maschera con Papà del Gnoco e Sara Simeoni

Carnevale settembrino a Torri del Benaco: corteo in costume, grande musica e fuochi d’artificio

08/09/2016 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

Saba­to 10 set­tem­bre tor­na il Set­tem­bri­no a Tor­ri del Bena­co. La tradizionale fes­ta in maschera, che chi­ude ideal­mente l’estate in riva al Lago di Gar­da, è arriva­ta alla 14^ edi­zione. La man­i­fes­tazione pren­derà il via fin dal mat­ti­no quan­do, alle 10.30, sarà aper­ta l’area per bam­bi­ni allesti­ta con giochi gon­fi­a­bili, men­tre i truc­cabim­bi, per le vie del cen­tro, pros­eguiran­no per tut­ta la dura­ta del­la manifestazione.

Ad ani­mare la ser­a­ta, invece, ci penser­an­no lo stori­co e fes­toso cor­teo in maschera che attra­verserà le vie del paese, a par­tire dalle 19.45, al quale ha con­fer­ma­to la pro­pria pre­sen­za il Papà del Gno­co segui­to dal­la sua corte. Ad accom­pa­g­narlo ci saran­no anche le spet­ta­co­lari esi­bizioni dei bal­leri­ni, degli attori e degli stunt­man del Movieland Park che poi saran­no pro­tag­o­nisti di un grande show a par­tire dalle 22.

Gli aman­ti del­la buona musi­ca, invece, potran­no goder­si tre con­cer­ti live nelle piazze prin­ci­pali di Tor­ri: in piaz­za Umber­to I, alle 21.30, sali­ran­no sul pal­co i milane­si The Hot Dogs Fam­i­ly ai quali si uni­ran­no alle 22.30, in piaz­za del­la Chiesa, il Duo X Live. In piaz­za Calderi­ni, infine, dalle 23.30 si esi­bi­ran­no i Tro­ta­mun­do, band ormai “di casa” a Tor­ri del Bena­co. Gli spet­ta­coli si fer­mer­an­no per qualche min­u­to alle 23.00, per per­me­t­tere a tut­ti i parte­ci­pan­ti di assis­tere allo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co sul bel­lis­si­mo lun­go­la­go di Torri.

Tra le illus­tri pre­sen­ze nel pub­bli­co del carnevale, van­no seg­nalate quelle del­la cam­pi­ones­sa olimpi­ca veronese Sara Sime­oni e delle gio­ca­tri­ci del Mon­te­sil­vano Cal­cio a 5 fem­minile (PG) impeg­nate, alle 17, per l’inaugurazione del Palazzet­to del­lo Sport. “Va avan­ti sen­za sos­ta – affer­ma sod­dis­fat­to Nico­la Thurn­er pres­i­dente del­la Pro Loco – il pro­gram­ma di intrat­ten­i­men­to che abbi­amo pen­sato per l’estate di quest’anno. E lo fa con una man­i­fes­tazione che qualche anno fa rischi­a­va di scom­par­ire. Ma gra­zie all’attuale ammin­is­trazione siamo orgogliosi di poter­la ripro­porre per il 14° anno pros­eguen­do la tradizione di cul­tura e diver­ti­men­to del ter­ri­to­rio. Sarò pre­sente ad aprire ques­ta edi­zione che si prospet­ta ric­ca di novità e soprat­tut­to molto parte­ci­pa­ta, ho nota­to infat­ti un grande entu­si­as­mo. Aus­pi­co che saran­no in tan­ti dal­la provin­cia a parte­ci­pare a questo carnevale “fuori sta­gione” che ha l’obiettivo di far apprez­zare il lago di Gar­da anche a set­tem­bre. Sen­za sve­lare trop­po un altro deside­rio è quel­lo di portare il grande pub­bli­co anche in autun­no e in inver­no quan­do il nos­tro ter­ri­to­rio garde­sano si col­o­ra di poe­sia”. Gli fa eco Mar­co Salaorni, con­sigliere comu­nale con del­e­ga alle Man­i­fes­tazioni: “Anche i tur­isti stranieri stan­no diven­tan­do ospi­ti abit­u­ali di Tor­ri durante la set­ti­mana del carnevale, parte­ci­pan­do atti­va­mente alle man­i­fes­tazioni e por­tan­do la nos­tra cul­tura in giro per l’Europa. Un risul­ta­to che ci rende orgogliosi del­la scelte fat­te e che tro­va riscon­tro tra i nos­tri concit­ta­di­ni impren­di­tori che in questo modo han­no l’opportunità di allun­gare la stagione”.

 

 

Parole chiave: