Tra le cinque «nomination» del prestigioso premio milanese c'è anche l'azienda di Riva

Cartiere del Garda: un bilancio da Oscar

28/11/2002 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Colpo grosso del­la «Cartiere del Gar­da» di Riva nel­l’am­bito di una delle più pres­ti­giose inizia­tive che mis­ura­no il pol­so del­l’­ef­fi­cien­za al com­par­to pro­dut­ti­vo ital­iano. L’in­dus­tria car­taria di viale Rovere­to ha infat­ti ottenu­to la «nom­i­na­tion», assieme ad altre quat­tro final­iste, quale can­di­da­ta al «Pre­mio Oscar di Bilan­cio Aziende non Quotate».L’Oscar di Bilan­cio — che ogni anno, da 39 edi­zioni, viene asseg­na­to alle soci­età quo­tate, a quelle non quo­tate, alle imp­rese ban­car­ie e finanziarie, alle gran­di orga­niz­zazioni, alle assi­cu­razioni — è un’inizia­ti­va del­la Fer­pi (Fed­er­azione Ital­iana Relazioni Pub­bliche). La scelta delle can­di­da­ture è affi­da­ta ad una giuria, pre­siedu­ta dal pro­fes­sor Car­lo Sec­chi, Ret­tore del­l’ Boc­coni, che prende in esame i bilan­ci di cir­ca 500 imp­rese divise in varie cat­e­gorie. «Cartiere del Gar­da», tra le aziende non quo­tate in Bor­sa, ha ottenu­to la «nom­i­na­tion» assieme a gigan­ti come Coopsette, Eti, Gra­naro­lo, Sammontana.La cer­i­mo­nia di pre­mi­azione, che per­me­t­terà di conoscere i vinci­tori degli Oscar di cat­e­go­ria e dei pre­mi spe­ciali annes­si, si svol­gerà il prossi­mo 2 dicem­bre a , alla pre­sen­za — tra gli altri — di Ver­non Smith, pre­mio Nobel per l’e­cono­mia 2002. Comunque vada, per l’azien­da rivana ammin­is­tra­ta dal­l’ingeg­n­er Pao­lo Mat­tei, la sod­dis­fazione è già grande.

Parole chiave: -