Domani inaugurazione della struttura per disabili e intitolazione della piazza

Casa della solidarietà. Dedica a don Gnocchi

12/09/2008 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
S.M.

Inau­gu­razione in grande stile per Vil­la Alber­ti­ni a Poz­zolen­go. Domani alle 11.30 sarà aper­ta la nuo­va «Casa sol­lie­vo» per dis­abili real­iz­za­ta dal­la Fon­dazione Don Car­lo Gnoc­chi e che avrà sede pro­prio nel­la dimo­ra Ottocentesca.L’inaugurazione di domani sarà pre­ce­du­ta stasera alle 20.45 dal con­cer­to del coro alpino del­la sezione Ana di ded­i­ca­to a don Car­lo Gnoc­chi, cap­pel­lano degli e «papà dei mutilatini».L’inaugurazione del­la «Casa sol­lie­vo» è un even­to impor­tante per Poz­zolen­go. La vil­la fu cedu­ta alla fon­dazione nel 1981 con l’intento di trasfor­mar­la in cen­tro per dis­abili, men­tre l’edificio adi­a­cente des­ti­na­to a spazio civi­co. La «Casa» è una strut­tura in gra­do di garan­tire a per­sone con dis­abil­ità peri­o­di di vita indipen­den­ti e sereni.Il cen­tro sarà inau­gu­ra­to domani alle 11.30 alla pre­sen­za del car­di­nale Gio­van­ni Bat­tista Re, prefet­to del­la con­gregazione vat­i­cana per i vescovi. Il taglio del nas­tro sarà pre­ce­du­to alle 10 dall’intervento di Vito Man­cu­so, docente all’ Vita-Salute San Raf­faele di Milano, sul tema «Il dolore inno­cente. L’attualità del­la ped­a­gogia di don Gnocchi».Alla cer­i­mo­nia parteciper­an­no il vesco­vo di Verona Giuseppe Zen­ti, il sin­da­co di Poz­zolen­go Pao­lo Belli­ni, il pres­i­dente del­la Fon­dazione Ange­lo Biz­zarri e il diret­tore gen­erale Sil­vio Riboldazzi.Oltre al cen­tro, domani sarà inau­gu­ra­ta la piaz­za anti­s­tante Vil­la Alber­ti­ni inti­to­la­ta a don Gnoc­chi; sarà dunque scop­er­ta e benedet­ta una stat­ua che raf­figu­ra l’indimenticato «papà dei mutilatini».Nella mat­ti­na­ta ver­rà posa­ta una tar­ga all’interno del­la Casa sol­lie­vo in ricor­do del trentes­i­mo anniver­sario del­la morte di Pao­lo VI, il Papa bres­ciano che fu un grande ami­co di don Gnocchi.

Parole chiave: - -