Da domani dibattiti sul futuro delle colline

Castellaro alla vigilia della Festa dei fiori

Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Ritor­na per il 14° anno la Fes­ta di Pri­mav­era nel bor­go medio­e­vale di Castel­laro Lagusel­lo, un incon­tro popo­lare nel seg­no dei fiori e del­la tutela dell’ambiente che non dovrebbe man­care nell’agenda dei tur­isti che amano il . La fes­ta ter­rà ban­co per un intero week-end da domani al 25 Aprile. Anche per ques­ta edi­zione è sta­to con­fer­ma­to il patrocinio del­la , del­la Provin­cia di Man­to­va e di altri enti pub­bli­ci. Sull’altare di ques­ta fes­ta che richia­ma migli­a­ia di vis­i­ta­tori c’è qual­si­asi cosa che abbia relazione con il fiore: dall’oggettistica ai vetri, dal miele ai bon­sai, dai lib­ri agli erbari, dalle stampe antiche alle essen­ze. Un prog­et­to che investe l’intero cen­tro stori­co di Castel­laro e che cer­ca di val­oriz­zare ogni ango­lo, ogni bal­cone, ogni gia­rdi­no. La real­iz­zazione dell’arredo è a cura del servizio Ges­tione verde del­la soci­età Tea spa di Man­to­va. L’organizzazione è gesti­ta dall’associazione cul­tur­ale Ami­ci di Castel­laro coor­di­na­to da Ange­lo Laf­fran­chi­ni, per­sona assai conosci­u­ta per il suo impeg­no nel­la fed­er­azione delle asso­ci­azioni garde­sane che pun­ta a pro­muo­vere il Gar­da e la garde­san­ità. Il pro­gram­ma prevede domani alle 10 l’apertura di una mostra fotografi­ca di Gior­gio Mut­ti dal tito­lo «Le , immag­i­ni di un ter­ri­to­rio a ris­chio». Al pomerig­gio alle 15, nel­la sala Tiberio di Corte Uccel­lan­da, tavola roton­da su: «L’assalto alle Colline Moreniche del Gar­da, con una urban­iz­zazione sel­vaggia, con­sen­tirà di man­tenere la vivi­bil­ità dei luoghi e le poten­zial­ità tur­is­tiche ed eco­nomiche anco­ra pre­sen­ti?». Alle 21 nel­la par­roc­chiale con­cer­to di musi­ca sacra per voci e organo (Elis­a­bet­ta Lom­bar­di e baritono Thoma Busch). Domeni­ca la fes­ta prevede nel pomerig­gio nei din­torni di Castel­laro una esi­bizione di aquiloni. Si chi­ude il 25 alle 11 con un’altro incon­tro dibat­ti­to sul tema: «Le Colline Moreniche del Gar­da: un pae­sag­gio des­ti­na­to all’estinzione?». Nel pomerig­gio in via Castel­lo sono pre­visti inter­ven­ti musi­cali a cura del grup­po La Rossig­nol con stru­men­ti d’epoca. La Fes­ta dei Fiori sarà anche l’occasione di vis­itare la ris­er­va nat­u­rale di Castel­laro e la mostra che ne pre­sen­ta gli aspet­ti nat­u­ral­is­ti­ci e cul­tur­ali più impor­tan­ti. www.castellaro.it