Da venerdì a domenica torna il tradizionale appuntamento nel pittoresco borgo medievale

Castellaro propone la Festa dei Fiori

Di Luca Delpozzo
f.mar.

Quest’anno si ter­rà da ven­erdì 25 a domeni­ca 27 aprile, a Castel­laro Lagusel­lo la tradizionale «Fes­ta dei fiori», che come ogni pri­mav­era col­o­ra il cen­tro del pit­toresco paese man­to­vano. Pro­mossa dall’associazione cul­tur­ale Ami­ci di Castel­laro con il patrocinio delle ammin­is­trazioni provin­ciali di Man­to­va, Bres­cia e Verona, la man­i­fes­tazione è giun­ta alla 12ª edi­zione. Tradizional­mente sono migli­a­ia i vis­i­ta­tori prove­ni­en­ti da un po’ tut­to il nord Italia per assis­tere alla fes­ta che pre­sen­ta, non soltan­to ban­car­elle dis­sem­i­nate all’interno del cen­tro stori­co con ogget­ti in relazione con il fiore (stampe antiche, ceramiche, miele, vetri, erbari, bon­sai) ma anche un cre­ati­vo arreda­men­to del paese con piante, arbusti e fiori sec­on­do un prog­et­to urban­is­ti­co che ne val­oriz­za ogni squar­cio. Già l’altro ieri ha pre­so il via la mostra «Flo­ra e fau­na dell’anfiteatro moreni­co del Gar­da, frut­to del lavoro di ricerche di fotografi e nat­u­ral­isti del­la zona. Ven­erdì 25, poi, con inizio alle ore 9.30, è in pro­gram­ma un impor­tante con­veg­no sul tema «I luoghi del­la memo­ria: un pat­ri­mo­nio da tute­lare e val­oriz­zare», al quale parteciper­an­no impor­tan­ti stu­diosi delle Province di Man­to­va, Bres­cia e Verona. Domeni­ca 27, il comi­ta­to per il Par­co delle orga­niz­za poi una tavola roton­da dal tito­lo «Il Par­co: per­ché no?». Tut­ti i pomerig­gi di ven­erdì, saba­to e domeni­ca, inoltre il grup­po musi­cale La Rossig­nol ter­rà con­cer­ti spet­ta­co­lo in spazi aper­ti. I musicisti che com­pon­gono il sodal­izio, vesti­ti con cos­tu­mi rinasci­men­tali e usan­do curiosi stru­men­ti d’epoca, attra­ver­so l’uso di un reper­to­rio di musiche orig­i­nali, ricreer­an­no l’atmosfera tipi­ca delle antiche feste cor­ti­giane e popo­lari, coin­vol­gen­do gli spet­ta­tori pre­sen­ti in bal­li col­let­tivi. Per l’occasione del­la Fes­ta dei fiori sarà anche pos­si­bile vis­itare la ris­er­va nat­u­rale di Castel­laro e la mostra per­ma­nente che ne pre­sen­ta gli aspet­ti nat­u­ral­is­ti­ci più sig­ni­fica­tivi.